Home Attualità

LAVORO E SALUTE: un’occupazione a tempo pieno ci fa star bene

CONDIVIDI

Un lavoro a tempo pieno dopo la maternità aiuta la salute delle donne – “Non cedete ai compromessi. Non rinunciate alle vostre ambizioni, agli studi e alla carriera. Lavorare fa bene”. Così Adrianne French dell’università di Akron incoraggia le donne a tornare alle scrivanie dopo aver dato alla luce il loro bimbo.

A dispetto infatti di chi credeva che la scelta di un part time o addirittura la rinuncia al lavoro giovassero alle neomamme, eliminando così ulteriori fonti di stress dalla loro già ricca giornata, le recenti ricerche scientifiche hanno messo in luce come un lavoro a tempo pieno aiuti le donne ad avere più energia, sentirsi realizzate e scongiurare il pericolo depressione: avere infatti un luogo dove esprimere le proprie capacità non di madre ma di donna sembra essere la terapia migliore per riprendersi dalle “gioie della maternità“, tanto che, a giudicare dagli studi compiuti dai ricercatori statunitensi delle univeristà di Penn State e Akron su 2.540 donne diventate madri tra il 1978 e il 1995, quelle in condizioni psico-fisiche peggiori sono quelle disoccupate non per scelta seguite poi da chi ha optato per il part-time, il quale non gioverebbe alla salute, forse perché essendo meno retribuito offre meno sicurezza, indipendenza e possibilità di carriera.

Insomma lavorare è un vero e proprio toccasana, soprattutto se al nostro rientro ci attende un frugoletto tutto da coccolare: cosa si può volere di più dalla vita?

CLICCA QUI PER TUTTI I CONSIGLI SULLO STARE IN FORMA!

 

fonte: Repubblica.it