Home Attualità

LA DONNA DEL GIORNO: Michelle Obama

CONDIVIDI

LA FIRST LADY  – Care lettrici,  oggi vi parliamo di una donna intelligente, un avvocato nonché la moglie del quarantaquattresimo presidente degli Stati Uniti d’America. Lei è la First Lady  Michelle Obama  e noi nel giorno del suo compleanno l’omagiamo ripercorrendo, insieme a voi, le tappe più importanti della sua vita.

Michelle Robinson nasce a Chicago il 17 gennaio del 1964. Suo padre era Fraser Robinson, impiegato comunale ed iscritto al Partito Democratico americano , mentre la madre, Marian Shields Robinson, faceva segretaria presso lo Spiegel Catalog Store. La famiglia è inoltre formata dal fratello Craig Robinson, allenatore di pallacanestro della Oregon State University.

Diplomatasi nel 1981, lascia Chicago per intraprendere gli studi che la porteranno a laurearsi presso la Princeton University e la prestigiosa Harvard Law School. Tornata a Chicago, lavora come avvocato associato nella società di rappresentanze legali Sidley Austin. In seguito viene nominata membro dello staff del primo cittadino della sua città natale, Richard M. Daley, partecipando al tempo stesso nello staff del Medical Center dell’Università di Chicago.

Il suo incontro con Barack Obama è avvenuto quando lei lavorava come stagionale presso la società Sidley Austin. La loro relazione iniziò con un pranzo di lavoro e poi con un incontro per l’organizzazione di comunità in cui lui per la prima volta fece colpo su di lei. Il primo appuntamento della coppia fu per vedere il film di Spike Lee “Do the Right Thing”. Si sono sposati nell’ottobre 1992 ed hanno avuto due figlie, Malia Ann (nata nel 1998) e Natasha, soprannominata Sasha, (nata nel 2001).

Dopo l’elezione di Barack al Senato degli Stati Uniti, la famiglia Obama ha scelto di non trasferirsi a Washington, D.C., sede degli uffici del marito, bensì di continuare a vivere nel South Side di Chicago, per restare fedeli alle proprie origini. Durante la campagna elettorale per l’elezione di Barack Obama a Presidente degli Stati Uniti d’America, Michelle si era impegnata a fare campagna elettorale solo per due giorni alla settimana, a stare fuori la notte solo una volta alla settimana, e a essere a casa dalle sue figlie entro la fine del secondo giorno.

Con l’ascesa di suo marito a politico di rilevanza nazionale, entra ufficialmente a far parte della cultura popolare. Nel maggio 2006, la rivista “Essence” la colloca tra le “25 donne più ispiratrici del mondo”. Nel settembre 2007, la rivista “02138” la pone al 58º posto nella “The Harvard 100,” una lista dei più influenti ex allieve di Harvard; suo marito risulta al quarto posto nella medesima classifica. Nel luglio del 2008 comparve sulla copertina di Vanity Fair (edizione internazionale) nella lista delle persone meglio vestite al mondo. Il suo nome appare anche nella lista della rivista “People” delle persone meglio vestite del 2008 ed è stata segnalata per il suo look “classico e sicuro”. Gli attributi di eleganza di Michelle vengono indicati come vanto per il ruolo di First Lady da diversi giornali e riviste mondiali del settore.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ CLICCA QUI!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DELLA SEZIONE LA DONNA DEL GIORNO CLICCA QUI!