Home Attualità

CAFFÈ di prima mattina, nessuna marcia in più

CONDIVIDI

FALSE CREDENZE SULLA PREFERITA BEVANDA MATTUTINA – Ci siamo abituati a iniziare la nostra giornata con il solito caffè, quello che ci sveglia per bene e ci da la carica giusta per iniziare la giornata. Gli esperti, secondo quanto riportato dalla rivistaAppetite”, dicono che la nostra abitudine alla tazzina di prima mattina non migliora i tempi di reazione e sarebbe efficace solo perché noi stessi siamo convinti della sua utilità. Per capirci meglio, non c’è nessun effetto-sveglia della nostra bevanda preferita.

Lo hanno dimostrato i ricercatori britannici dell’University of East London che hanno coinvolto nei loro studi 88 volontari di età compresa tra i 18 e i 47 anni, tutti amanti del caffè, consumatori abituali di minimo due tazze al giorno. Ad alcuni di loro è stato dato del caffè contenente caffeina che essi credevano decaffeinato. Viceversa, ad altri è stato dato quello decaffeinato facendo loro credere che contenesse caffeina.  Dopo aver consumato la bevanda tutti i volontari sono stati sottoposti a test per misurare le performance mentali, i tempi di reazione e l’umore. Il test ha dimostrato che l’unico effetto reale della caffeina è il miglioramento delle prestazioni mentali. Chi aveva assunto caffeina senza esserne al corrente non ha mostrato alcun miglioramento riguardo ai tempi di reazione. Chi credeva invece di averla assunta, pur avendo bevuto un decaffeinato, ha fatto registrare risultati migliori in questo senso.

Conclusione: La nostra convinzione di aver consumato caffeina causa un aumento dell’attenzione prolungata che possiamo confrontare all’effetto reale della caffeina. Parola di esperti.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI SALUTE E BENESSERE CLICCA QUI!