Home Attualità

ARREDAMENTO – BONSAI: cure per piante bellissime

CONDIVIDI

PIACCIONO A TUTTI MA SEMBRANO DIFFICILI DA MANTENERE – Perchè un bonsai cresca bene, e soprattutto non muoia, servono i segreti dei maestri e un pò di pazienza.

Quando lo acquistate, conviene chiedere se è un bonsai da esterni o da interni. Alcuni (olivo, melo, carpino, glicine) possono essere coltivati all’aperto tutto l’anno. Altri (ficus, carmona e serissa) d’inverno vanno tenuti in casa e non più di un metro di distanza da una finestra esposta a sud.

Bisogna poi evitare che il bonsai prenda il cosiddetto “colpo di secco”. Se non si è esperti, per dare l’acqua toccate prima il terriccio: se è asciutto si innaffia.

Anche l’innaffiatura ha le sue fasi, tre per essere precisi, in momenti diversi: così si raggiungono i tre strati della terra, quello superficiale, quello intermedio e quello profondo.

Attenzione al concime che utilizzerete: se proveniente da sistemi biologici ancora meglio. Non cercate di far crescere a dismisura il vostro bonsai avvelenandolo con il primo concime che trovate al supermercato!

Fatevi sempre consigliare da un fioraio che ne sia esperto.

PER TUTTI I CONSIGLI DI ARREDAMENTO CLICCA QUI!