Home Attualità

TUMORE ALLE OVAIE: sintomi e cure

CONDIVIDI

UNO DEI PEGGIORI NEMICI DELLA DONNA – Il tumore alle ovaie è una della malattie più subdole e difficili da prevenire. Il motivo sta nei sintomi che provoca: gonfiore addominale, problemi di natura intestinale, addome appesantito.

Tutti sintomi a cui una donna tende a non dar peso, perchè magari abituata ai dolori mestruali e simili. Di solito molte donne assumono un antispastico e la storia finisce lì.

La misura della prevenzione, nonostante sia ampiamente pubblicizzata, non viene quasi mai messa in pratica e molte donne saltano l’appuntamento periodico con il ginecologo, soprattutto superata una certa età.

Il cancro alle ovaie colpisce maggiormente dopo la menopausa: tra i 50 e i 69 anni, ma non sono escluse anche donne di età più giovane. Il ritardo nella diagnosi può essere fatale: infatti, secondo gli studi, se viene diagnosticato per tempo, nel 90% dei casi si guarisce, mentre un ritardo eccessivo può ridurre di due terzi la speranza di sopravvivenza.

Solitamente si interviene chirurgicamente e con sedute di chemioterapia, che dovrebbero debellare completamente il tumore, escludendo pericolose e più aggressive recidive.

La prevenzione e le visite periodiche dal medico sono quindi il primo passo verso una diagnosi precoce e sicuramente più rassicurante.

PER TUTTE LE NEWS SULLA SALUTE CLICCA QUI!