Home Che Cultura: Libri, Musica, Cinema e Teatro Musica: notizie di Artisti, Concerti, Album Fabri Fibra canta:”Mengoni, sei gay”!

Fabri Fibra canta:”Mengoni, sei gay”!

CONDIVIDI

Fabri Fibra lancia una pesante frecciatina a Marco Mengoni.

Il vincitore della terza edizione di X Factor  è oggetto di particolare interesse del rapper, che nella sua canzone Non ditelo canta provocatoriamente: “Secondo me Mengoni è gay ma non può dirlo perchè poi non venderebbe più una copia“. E prosegue: “Già me lo vedo in camera arriva una f..a prende il suo ca..o in mano e lui dice: ‘Lasciami stare ti prego’“. Fabri dopo aver scatenato una vera polemica spiega le ragioni su Facebook: “Non sono omofobo – scrive -. L’intenzione era quella di convogliare l’attenzione su un mondo di finzione“.

I fan di Mengoni per difendere i loro idolo, sempre sullo stesso famoso social network, stanno creando una pagina per la “Raccolta firme contro la canzone Non Ditelo di Fabri Fibra” e le adesioni in poche ore sono salite a 1.500. Nel frattempo invece, sul sito ufficiale di Marco Mengoni, è apparso questo intervento: “Mi pare giusto assicurarvi che quello che è successo oggi non finisce qui, con la nostra rabbia e le risate di mercanti di merce scadente. State sicuri che prenderemo provvedimenti, per vie legali, con la civiltà che qualcuno, a quanto pare, non conosce“. Per ora sembra che l’artista non si esponga in prima persona.

La polemica non si è ancora sbollentata anzi, sempre via Facebook, i fan del rapper si sono mobilitati a loro volta, contro i sostenitori dell’artista di X Factor, creando la pagina “Fabri Fibra Vs Mengoni schieramento Fibra“. Quest’ultimo invita alla calma e cerca di attenuare la situazione dichiarando: “Dico la verità: non mi considero un omofobo… Nei testi metto tonnellate di scenette, di cose che vedo, che sento, che interpreto. Allora dovrei anche essere un predicatore, un sostenitore di terroristi, un serial killer, ecc ecc. Se quello che dico/scrivo fosse la pura verità o esattamente ciò che penso, sai che noia e che situazioni risapute. Sarebbero le cose che effettivamente succedono veramente tutti i giorni. Pensavo che dopo anni di dischi e di spiegazioni, il gioco fosse chiaro, invece mi stupisco ancora una volta che vi stupiate”.

Evidentemente – prosegue – non siete pronti. Non ho proprio niente contro il mondo gay, ci vivo in mezzo, ci lavoro, lo conosco pur non facendone parte. Se Mengoni si è offeso, mi spiace, non era quella l’intenzione”.

Di sicuro non si può negare il talento di Mengoni e la sfacciataggine del rapper Fibra ma sicuramente adesso saranno tanti quelli che correranno ad ascoltare il brano incriminato, a prescindere dalla corrente musicale che si segue.