Ermal Meta, messaggio per Fabrizio Moro: “Mi emozioni sempre”

Ermal Meta scrive un messaggio all’amico Fabrizio Moro per l’uscite dell’album “Canzoni d’amore nascoste”: “Fratello, mi emozioni sempre”.

ermal-meta-fabrizio-moro-
Ermal Meta scrive un messaggio a Fabrizio Moro per Canzoni d’amore nascoste – Foto Instagram da https://www.instagram.com/ermalmetamusic/

L’amicizia tra Ermal Meta e Fabrizio Moro è sempre più forte. Sono passati tre anni da quando i due cantautori decisero di collaborare insieme scrivendo la canzone “Non mi avete fatto niente” con cui hanno vinto il Festival di Sanremo 2018 e, ancora oggi, il loro rapporto è assolutamente vero, forte e profondo.

Un’amicizia nata da una collaborazione artistica che ha portato Ermal e Fabrizio ad annusarsi e a riconoscersi. Più volte, Moro ha definito se stesso ed Ermal Meta “due sopravvissuti” che si sono ritrovati unendosi ancora di più durante la settimana del Festival di Sanremo 2018.

In occasione della pubblicazione del nuovo album di Fabrizio Moro, così, Ermal Meta ha pubblicato, tra le storie di Instagram, una delle canzoni contenute nell’album “Canzoni d’amore nascoste” di Fabrizio Moro con una dedica speciale.

Ermal Meta scrive a Fabrizio Mio: “Fratello mio, mi emozioni sempre”

ermal-meta-fabrizio-moro
Meta e Moro – Foto Instagram da https://www.instagram.com/fabriziomoropage/

Più che la vittoria al Festival di Sanremo 2018 con Non mi avete fatto niente, la cosa più importante vinta dalla partecipazione al Festival, per Ermal Meta e Fabrizio Moro è la loro amicizia che ha unito anche i fans di entrambi, pronti a sostenerli sempre e in ogni occasione.

Ermal, su Instagram, ha così pubblicato un video tra le storie di Instagram con la copertina dell’album “Canzoni d’amore nascoste” di Fabrizio Moro e il sottofondo di Domani, uno dei brani contenuti nel nuovo disco del cantautore romano. “Fratello mio, mi emozioni sempre”, ha poi scritto Meta.

Un messaggio che i fann hanno immediatamente reso virale e che testimonia, ancora una volta, il profondo affetto che c’è tra i due artisti. Lo stesso Fabrizio Moro, ospite di Imaginaction, lo scorso 20 novembre, ai microfoni di Paolo Giordano, ricordando Sanremo 2018, ha ribadito quanto sia legato ad Ermal Meta.

 

“Al di là della vittoria, la cosa più bella è il rapporto che si è creato con Ermal. Anche lui è una persona chiusa, diffidente come me. All’inizio ci siamo presi per stima artistica, umanamente è stato complicato perchè lui è come me. Ci guardavamo un po’ con sospetto, anche quando stavamo buttando giù il pezzo. Poi abbiamo scoperto la nostra vera identità, la nostra vera anima e abbiamo iniziato a ridere, a scherzare. Poi sono successe tutte quelle polemiche e mi ricordo ancora lui, in albergo, che girava in pigiama e fumava trecento sigarette. Angosciato, io lo stesso e ho un ricordo splendido. Le risate che ci siamo fatte in quella settimana, inizialmente per la disperazione, poi per la gioia, non penso di essermele fatta in tutta la mia vita“, ha detto Moro ai microfoni di Paolo Giordano.