Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta dei 4 giorni | un regime alimentare per sgonfiarsi in fretta

Dieta dei 4 giorni | un regime alimentare per sgonfiarsi in fretta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29
CONDIVIDI

La dieta dei 4 giorni non promette miracoli ma è molto efficace in tempi brevi e richiede sacrifici relativi

istock

Questo periodo a casa ci ha spinto a cucinare molto e ciò può aver portato ad accumulare quei kg di troppo che non ci piacciono e che vogliamo subito perdere. Sono questi i momenti in cui spesso ricorriamo alle diete drastiche. Invece la dieta dei 4 giorni è basata su un regime alimentare molto basso e ci permetterà di rientrare nel vestito che tanto amiamo e che in questo periodo sembra tirare un po’ troppo.

In giro ci sono tante diete che in poco tempo promettono di farci perdere anche 3 chili, ma che non possono essere seguite in modo prolungato. In più nessuno può assicurare nel tempo l’efficacia di questi regimi. Come spesso diciamo sempre prima di iniziare una dieta, soprattutto se rigida, chiediamo il parere ad un medico.
Questa è una dieta che elimina quasi totalmente i carboidrati e che punta su verdure a basso contenuto calorico. Quindi sì a zucchine, zucca , sedano e cavolfiore. Tutti alimenti che hanno anche il grande vantaggio di accelerare il nostro metabolismo.

Dieta dei 4 giorni, programma completo

 

istock

Lunedì
Colazione: Prima cosa mezzo pompelmo che come sappiamo è molto indicato durante la dieta, dopo di che possiamo scegliere caffé o the ricordandoci sempre di prenderlo senza lo zucchero che in questi 4 giorni dobbiamo dimenticare.
Pranzo: puntiamo sulle proteine e quindi concediamoci una buona bistecca cotta con pochi grassi alla griglia. Di contorno possiamo accompagnare la nostra bistecca con insalata di pomodori o lattuga senza condimento e una mela
Cena: anche per questa pietanza nessun carboidrato e tante proteine due uova sode, fagiolini, mezzo pompelmo
Possiamo concederci degli spuntini a metà mattina e pomeriggio con un frutto fresco

Martedì : Colazione: rimane uguale a quella del primo giorno.
Pranzo: per il secondo giorno puntiamo sulla carne di agnello che possiamo cuocere sempre senza grassi, accompagnata da lattuga o pomodori.
Cena: cavolfiore e zucca lessati o crudi, fagiolini, frullato di mela

Mercoledì:
Colazione: come nei giorni precedenti
Pranzo: 150 grammi di pollo grigliato, lattuga e sedano senza olio, una mela
Cena: hamburger di vitello, pomodori, succo di prugne

Giovedì :

pixabay

Colazione: ripetete quella dei giorni precedenti
Pranzo: due uova sode, fagiolini, succo di pomodoro
Cena: bistecca alla griglia, insalata di pomodori e lattuga, succo d’ananas
Complessivamente un numero di calorie molto basso e per questo può essere ripetuta per un numero di giorni così corto. Motivo in più per affrontarla, soltanto se siete in buone condizioni di salute generale.