Home Curiosita Mantieni il tuo pane sempre fresco con questa astuzia

Mantieni il tuo pane sempre fresco con questa astuzia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:26
CONDIVIDI

È davvero un peccato dover buttare via il pane perché è stantio. Scopri il trucco per mantenerlo sempre fresco.

Pane
Panini – Fonte: Pixabay

In questo periodo di isolamento forzato per via del Coronavirus, potendo uscire solo per le necessità non possiamo procurarci il pane fresco come d’abitudine quotidiana. Molte persone si stanno cimentando nel fare il pane fatto in casa e i social pulano di post con foto di filoni fumanti di pane casarecci che sembrano davvero gustosi.

Dopo tutto l’impegno messo  per preparare questa delizia sarebbe davvero un peccato doverlo buttare via perchè troppo secco. Ecco il trucco per mantenerlo fresco a lungo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Lievito di birra introvabile? Ecco la ricetta che gira sul web

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Come mantenere il pane fresco a lungo

pane
Photo Adobe Stock

Che peccato che il pane si asciuga rapidamente, soprattutto quando si tratta di pane fatto in casa. Il fatto che il pane casareccio si asciuga prima non è un’impressione, è così perchè in esso non aggiungiamo i conservanti del pane pre-affettato che acquistiamo nei supermercati. Come ovviare al repentino passaggio da pane “super buono” a pane “super duro”? Ecco la soluzione che fa al caso tuo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Scopri perchè non devi buttare l’acqua di cottura della pasta nel lavandino

Il modo per mantenere il pane fresco più a lungo non è mangiarlo tutto in due giorni ma richiede la collaborazione di un elettrodomestico che sicuramente abita anche in casa tua: il congelatore. Quello che devi fare  è davvero semplicissimo.

Ecco come mantenere il tuo pane fresco a lungo:

1. Taglia il pane a fette entro 24 ore dalla cottura del pane

Non attendere che la crosta del pane diventi troppo dura per ricorrere a questo trucco. Se noti che il tuo pane è già raffermo meglio bruscarlo e usarlo come piccoli crostini per insaporire una zuppa. Attenzione a non mettere il pane nel congelatore senza averlo prima tagliato, così facendo dovresti scongelare tutto il pezzo di pane messo a congelare anche quando una o due fette ti sarebbero più che sufficienti.

2. Metti della carta da forno su una teglia e posiziona le fette di pane su di essa

Disponi le fette di pane sulla teglia quindi ricoprile con un altro foglio di carta e riponile nel congelatore fino a quando il pane non si sarà congelato. La carta da forno eviterà che la crosta del pane si attacchi alla teglia. Se non farai attaccare le fette di pane non avrai il problema di trovarle incollate l’una all’altra.

3. Una volta che le fette di pane si sono congelate puoi metterle in un sacchetto richiudibile per congelatore, ricorda solo di espellere il più possibile l’aria dal sacchetto prima di chiuderlo.

4. Scongela solo il numero di fette di pane necessarie 

Di volta in volta prendi solo le fette di pane che ti servono e lasciale scongelare a temperatura ambiente. Il pane fresco congelato una volta scongelato ha la consistenza del pane fresco ed è molto meglio del pane di due giorni che ha iniziato ad asciugarsi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Come congelare gli alimenti: la guida completa a casa tua

pixabay

Per tutti gli amanti del pane sempre fragrante come appena sfornato e per coloro che vogliono limitare gli sprechi, questo trucco da tenere in mente è quanto di meglio per la prossima volta che non finiranno tutto il pane fresco messo a tavola.