Home Salute e Benessere Come eliminare una lisca di pesce rimasta in gola

Come eliminare una lisca di pesce rimasta in gola

CONDIVIDI

Diciamo la verità: la isca di pesce rimasta in gola è veramente fastidiosa. Ecco perché molti tagliano il problema alla radice e non mangiano pesce con le lische. Ma i rimedi ci sono.

Lisca di pesce iStock

 

Il pesce piace a tutti, questo è innegabile. Ma sono tanti quelli che a casa non lo cucinano o che non lo danno da mangiare ai bambini. Succede infatti che per molti pesci il terrore dellla lisca è superiore anche alla voglia di mangiarseli.

Il rischio di ingerire involontariamente una lisca è alto, perché non tutti sanno pulire bene il pesce. E anche alle persone più esperte, comunque una lischetta può sempre sfuggire. Per gli adulti in gola diventa un fastidio, per i bambini un grosso spavento. In tutti i casi la gola sarà irritata, sale quel senso di disgusto tipico di quello che non ci piace.

Se è capitato anche a voi, oppure se pensate che possa succedere e quindi evitate il pesce con le lische, tranquilli. Ancora prima di andare al pronto Soccorso e farvi visitare da un otorino, nel caso dovesse succedere ci sono anche altri metodi.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria cucina, clicca qui!

Lische di pesce in gola? Ecco come fare

Cosa cucino oggi? Il menu completo per pranzo e cena con il pesce azzurro
Fonte foto: Pixabay

Una lisca di pesce in gola? Dipende anzitutto dalle dimensioni perché le più comuni sono piccole e quindi con la sola deglutizione spariranno. Nel caso questo non succeda invece, allora esistono metodi casalinghi per risolvere.

Il rimedio più semplice per far sparire la lisca dalla gola è quello di tossire. Fatelo con una certa forza, anche se non vi viene naturale. Servirà a mandare la spina in bocca, quindi più facile da estrarre. Oppure per farla scendere dalla gola verso lo stomaco.

potrebbe interessarti : Cosa cucino oggi? Il menu completo con il pesce spada

La mollica del pane è da sempre un rimedio efficace contro le lische. Ancora meglio se prima di metterla in bocca la bagnate nel latte caldo. Da mangiare c’è anche la banana. Masticatene a lungo un pezzo, poi ingoiatelo con un movimento deciso. La consistenza della banana masticata aiuterà ad eliminare il disturbo provocato dalla spina.

Ma ci sono altre cose che troviamo con facilità in casa. L‘olio d’oliva (basta un cucchiaio) aiuta a ungere l’esofago e quindi a far scendere la lisca nello stomaco. Funziona anche con l’acqua tiepida leggermente salata: bevetene un bicchiere tutto di un fiato. La deglutizione dovrebbe spostare la lisca in basso. E a proposito di liquidi: l’aceto diluito con un po’ acqua è un buon lubrificante per la gola.

Infine, anche se può sembrare strano, provate con i marshmallows. La gommosità e spugnosità della caramella dovrebbe far scendere con sé la lisca rimasta nella gola.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI