Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Zucca: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

Zucca: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

CONDIVIDI

La zucca è un ortaggio molto apprezzato per via del suo sapore dolce. Scopriamone insieme le proprietà, le eventuali controindicazioni e tutte le curiosità che la riguardano.

dieta zucca
Fonte: Istock

La zucca è un ortaggio del quale esistono diverse varianti. Amatissima per il sapore particolare, si presta a diverse preparazioni donando ad ognuna un gusto inconfondibile.
Ricca di vitamine apporta diversi benefici all’organismo ma, come ogni alimento, può avere anche degli effetti collaterali. Scopriamo quindi tutto quel che c’è da sapere su questo ortaggio, partendo dai valori nutrizionali e andando avanti con i benefici ed i modi in cui usarla in cucina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La fantastica dieta della zucca. Perdi peso senza rinunciare al gusto

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e i migliori rimedi naturali CLICCA QUI!

Tutto sulla zucca: proprietà, controindicazioni e ricette

Fonte: Istock

La zucca ha origini poco chiare, si pensa provenga dall’India ma in Europa è arrivata solo grazie agli spagnoli che la portarono dall’America. Oltre che per l’alimentazione, veniva usata per scopi ornamentali e per creare contenitori porta spezie. È inoltre un rimedio di bellezza. Ricca di proprietà benefiche, viene consigliata spesso a chi è a dieta in quanto poco calorica ma saziante. Non c’è una dose media consigliata purché la si consumi con criterio e, come andrebbe fatto con ogni alimento, senza esagerare.

Calorie e valori nutrizionali
La zucca ha in media 18 calorie per 100 grammi, i suoi valori nutrizionali possono però variare in base al tipo. In generale, però, ha dai 3,5 carboidrati ai 7 (nel caso della zucca delica), tracce di proteine e pochissimi grassi. Del tutto priva di colesterolo, è ricca di minerali tra cui i più presenti sono il fosforo (40 mg) e il calcio (20 mg). Contiene anche tracce di vitamine e tra queste la più presente è la C con 9 mg per 100 grammi di prodotto. I suoi semi sono invece ricchi di lecitina, tiroxina, vitamina A e vitamine del gruppo B.

Proprietà e benefici della zucca

La zucca apporta svariate proprietà benefiche. Tra queste, le più note sono:

  • Favorisce la regolarità intestinale
  • Riduce l’insonnia
  • Ha un blando effetto calmante, utile contro l’ansia
  • Aiuta a combattere la fame nervosa
  • Grazie ai caroteni di cui è ricca, ha proprietà antinfiammatorie e antiossidanti
  • Contribuisce a stimolare la diuresi
  • È un ottimo disinfiammante per la pelle
  • È particolarmente adatta a chi è a dieta per via delle pochissime calorie
  • Aiuta a prevenire le patologie cardiovascolari grazie ai grassi Omega-3 che contiene
  • Contribuisce ad abbassare il colesterolo cattivo e i trigliceridi
  • È un regolatore naturale della pressione sanguigna
  • Fa bene alla salute dello stomaco
  • I suoi semi proteggono la prostata e le vie urinarie
  • La zucca si può mangiare anche cruda.

Controindicazioni
La zucca non presenta particolari controindicazioni a meno di non esserne allergici.
È bene ricordare, però, che i semi sono particolarmente calorici e che nel loro caso, quindi, il consumo andrebbe moderato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Mela: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

dieta zucca
Fonte: Istock

Come assumere la zucca e curiosità

Della zucca, è doveroso ricordare, che si può mangiare praticamente tutto, dalla polpa alla buccia e persino ai semi che fanno davvero bene alla salute. Esistono anche i fiori di zucca che possono essere consumati sia in insalata che fritti e che non vanno confusi con quelli più comuni che pur chiamandosi allo stesso modo, provengono invece dalle zucchine.
Versatile come non mai, la zucca si può mangiare, lessata, al vapore, stufata, fritta, cotta in forno o sotto forma di zuppe e vellutate. La sua polpa può essere inserita in ricette dolci e salate e al mattino si può bere dell’ottimo succo o frullato di zucca.
Come già detto si possono consumare anche i suoi semi che si trovano in commercio ma si possono ricavare direttamente dalla zucca fresca. In tal caso basta sciacquarli, asciugarli e lasciarli essiccare per qualche giorno. In alternativa si possono cuocere in forno per qualche minuto e consumarli come snack o accompagnamento alle insalate.

Andando alle curiosità su questo ortaggio considerato da molti speciale, la zucca è usata da sempre sia nella cosmesi che come abbellimento.

  • La si usa ancora oggi il 31 Ottobre decorata e con all’interno delle candele e la si usava anticamente come recipiente per spezie o vini.
  • Non tutti lo sanno ma esiste anche la birra alla zucca.
  • La zucca è stata uno dei primi strumenti musicali fungendo come una sorta di tamburo.
  • Nei Balcani, i suoi semi erano noti anche come “afrodisiaco del sultano” in quanto ricchi di magnesio e zinco che stimola la secrezione di testosterone.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Riso: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Miele: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Amaranto: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo