Home Make Up

Rossetto viola: come valorizzare al meglio il trend dell’anno

CONDIVIDI
iStock Photo

Labbra scure, un trend che negli anni è andato e venuto ma che da sempre influenza le amanti del make up, dividendo tra convinte sostenitrici e detentrici patentate. Le labbra scure o si amano o si odiano, come del resto per tutti i colori più particolari.

Che dire infatti dei rossetti viola, quelli che ultimamente sono tornati alla ribalta ma che spesso, pur affascinandoci, non riescono a convinverci fino in fondo? I dubbi solitamente sono su come sfruttare al meglio un simile colore: quale ombretto abbino? Faccio o non faccio il contouring? In che occasioni lo sfoggerò? Tante perplessità che spesso ci allontanano dall’acquisto.

Se però non volete rinunciare a questa fascinosa opzione di make up ecco alcuni consigli che potrebbero rendere il rossetto viola più familiare e abbordabile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> TEST: che colore di rossetto ti rappresenta meglio

I segreti per sfoggiare il rossetto viola

Ecco tre step chiave per un look a prova di rossetto viola:

1 –  No a ombretti caldi

E’ vero, sono spesso le tonalità più facili da gestire sugli occhi e di più sicuro successo, peccato però che vicino al freddo del viola siano un vero pugno in un occhio.

2 – No ombretti tono su tono

Se puntate su grigi, tortora o sul viola stesso l’effetto mortifero è a dir poco garantito

3 – Colori neutri

Il viola sulle labbra è per definizione un colore nato per esser protagonista. Per il resto del make up puntate su sfumature neutre. Ombretti sul beige e un contouring con terra dal sottotono freddo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Test: Che forma ha il tuo rossetto?

Ricordate infine che c’è viola e viola: quelli tendenti al bordeaux, quelli con un’abbondante dose di rosa al loro interno e quelli più puramente violacei. Non limitatevi dunque e, soprattutto non lasciatevi spaventare: tutte possiamo trovare il viola che fa al caso nostro.