Home Salute e Benessere

La soia amica della fertilità

CONDIVIDI

La soia può aiutare la fertilità e favorire il concepimento. Tutti i dettagli da CheDonna.it.

Soia (Thinkstock)
Soia (Thinkstock)

Una scoperta molto interessante che può aiutare le donne che desiderano rimanere incinte. Un nuovo studio ha scoperto infatti che consumare soia aiuta la fertilità.

Lo studio viene dagli Stati Uniti ed è stato condotto dalla Harvard University insieme al Brigham and Women’s Hospital, su un campione di donne tra i 18 e i 45 anni che si erano sottoposte ad almeno un ciclo di fecondazione in vitro al Massachusetts General Hospital Fertility Center, in un periodo compreso tra il 2007 e il 2012. Le donne sono state sottoposte ad esami delle urine per rilevare tracce di bisfenolo a, una sostanza chimica che può interferire con la funzione normalmente svolta dagli estrogeni, gli ormoni femminili, nel concepimento e nell’impianto degli ovociti fecondati nell’utero nella fecondazione in vitro. Le donne sono state sottoposte anche a dei questionari sulle loro abitudini alimentari.

I ricercatori hanno scoperto che mangiare prodotti a base di soia, come tofu, zuppa di miso, barrette e altri alimenti, proteggerebbe dagli effetti negativi del bisfenolo a, pertanto favorirebbe il concepimento naturale o l’attecchimento nell’utero degli ovuli fecondati.

Il bisfenolo a può essere contenuto nei materiali usati per confezionare gli alimenti.