Glutei perfetti in un mese? Provate la “30 days challenge squat”!

0
5

E’ vero che l’estate è ormai un ricordo e che della prova costume non dobbiamo più preoccuparci fino all’anno prossimo (sempre che non pratichiate regolarmente nuoto e frequentiate quindi delle piscine), ma perché non iniziare fin da subito a ridare al vostro “lato B” un tono più che ammirevole?

E’ da poco in voga una nuova tendenza che promette grandi risultati in brevissimo tempo.

Quanto breve? Nientemeno che un mese!

Il suo nome è infatti “30 days challenge squat” ed ecco come vi aiuterà.

squat

Da fare a casa davanti alla tv

Davvero per questo tipo di esercizio non occorre altro: un po’ di tempo, altrettanta buona volontà e costanza.

Niente palestra quindi o istruttori altamente specializzati.

Il “30 days challenge squat” (letteralmente “sfida dello squat in 30 giorni“) è un programma che promette di regalarvi dei glutei scolpiti in 30 giorni.

Ovviamente, prima di illustrare il programma in sé, è necessario capire come eseguire correttamente uno squat. Cominciamo con il dire che questo tipo di esercizio permette di far lavorare tutta la parte bassa del corpo e quindi a beneficiarne non saranno solamente i glutei, ma anche le gambe ovviamente.

Per capire come qual è la posizione da assumere per poterlo eseguire al meglio vi invitiamo a guardare il seguente tutorial proposto dalla pagina di benessere360.com.

L’esercizio è tutto qui.

Ora vediamo il programma in sé.

Prima settimana
Giorno 1: 30 squat
Giorno 2: 40 squat
Giorno 3: 50 squat
Giorno 4: 60 squat
Giorno 5: riposo
Giorno 6: 70 squat
Giorno 7: 80 squat

Seconda settimana
Giorno 8: 90 squat
Giorno 9: 100 squat
Giorno 10: riposo
Giorno 11: 120 squat
Giorno 12: 130 squat
Giorno 13: 140 squat
Giorno 14: 50 squat

Terza settimana
Giorno 15: riposo
Giorno 16: 150 squat
Giorno 17: 160 squat
Giorno 18: 170 squat
Giorno 19: 50 squat
Giorno 20: riposo
Giorno 21: 180 squat

Quarta settimana
Giorno 22: 190 squat
Giorno 23: 200 squat
Giorno 24: 50 squat
Giorno 25: riposo
Giorno 26: 215 squat
Giorno 27: 230 squat
Giorno 28: riposo

Quinta settimana
Giorno 29: 240 squat
Giorno 30: 250 squat

Non è un lavoro semplice quello proposto e anche il numero di squat non è certamente basso ma davvero è sufficiente applicarsi un po’ e i risultati non si faranno attendere. Soprattutto, come tutte le cose, basta iniziare.

Il resto sarà poi tutto in discesa. Provare per credere!