Home Attualità

Giovane donna ritrova l’infermiera che l’accudì da piccola

CONDIVIDI

Una storia di quelle che fanno scendere la lacrima e scaldano il cuore. Ve la racconta CheDonna.it per la sezione attualità.

Amanda Scarpinati in braccio all'infermiera Susan Berger (Foto facebook)
Amanda Scarpinati in braccio all’infermiera Susan Berger (Foto facebook)

Amanda Scarpinati è una giovane donna italoamericana di Athens, in Georgia, che 38 anni fa, nel 1977, quando era ancora molto picola fu vittima di un grave incidente che le provocò ustioni su tutto il corpo.

Durante il ricovero in ospedale ad Albany, nello Stato di New York, ad accudire la piccola c’era un’infermiera molto premurosa, Susan Berger. Amanda, che all’epoca rischiò la vita, non ha avuto più notizia dell’infermiera, di lei non le erano rimaste che alcune foto, che mostravano una giovane donna che teneva amorevolmente in braccio una bambina tutta fasciata per le ustioni. Un’immagine toccante e bellissima.

Partendo da queste foto, Amanda ha deciso di mettersi alla ricerca di Susan. Per farlo ha provato uno strumento di comunicazione diffusissimo che già in diverse occasioni ha permesso a persone lontane di ritrovarsi: Facebook.

La giovane donna ha pubblicato sul suo profilo le foto che la ritraevano da bambina, nel 1977, in braccio all’amorevole infermiera, e ha chiesto aiuto agli utenti del social network per rintracciarla.

Updated: see in the comments for the strongest lead…. These are pictures of me as a baby while I was being treated at…

Posted by Amanda Scarpinati on Mercoledì 16 settembre 2015

Il post su Facebook ha fatto presto il giro del mondo, condiviso da moltissime persone. Nel giro di pochi giorni, grazie al passa parola, Amanda ha ritrovato Susan Berger e le due donne si sono riviste per la prima volta dopo ben 38 anni in un incontro bellissimo e commovente.

Una volta tanto una storia che scalda il cuore.