Home Salute e Benessere

Broccoli: aiutano a prevenire i tumori

CONDIVIDI

Il broccolo (Brassica oleracea var. italica) è una varietà del cavolo originaria del Mediterraneo, in particolare del Sud Italia e per questo associata alla cucina italiana. Ha qualità molto importanti per la salute.

Broccoli (Foto di Pimpinellus, da Wikicommons. Licenza CC BY-SA 4.0)
Broccoli (Foto di Pimpinellus, da Wikicommons. Licenza CC BY-SA 4.0)

CheDonna.it vi porta alla scoperta delle proprietà nutritive dei broccoli.

Broccoli anti tumore

I Broccoli sono degli ortaggi molto importanti per la nostra salute grazie alle ottime sostanze nutritive che contengono. Sono ricchi di vitamine e sali minerali: vitamina C, B1, B2 e K, potassio, fosforo, calcio, ferro e zolfo. Hanno una buona quantità di fibra e acido folico. Nei broccoli si trova anche il sulforafano, una sostanza antiossidante che avrebbe particolari effetti protettivi contro la malattie neurodegenerative e contro il cancro. Il sulforafano, infatti, avrebbe la funzione di proteggere le cellule. Combinato all’azione degli isotiocianati, poi, svolgerebbe una particolare funzione protettiva contro i tumori dell’intestino, ai polmoni e al seno.

I broccoli fanno bene anche al cuore, con una riduzione del rischio di malattie cardiache in chi li consuma. Hanno poi ottime proprietà diuretiche e depurative, antianemiche, cicatrizzanti ed emollienti. Grazie alla gran quantità di fibre che contengono aiutano la regolarità dell’intestino e danno quel senso si sazietà che è molto importante nelle diete dimagranti. Hanno un basso contenuto di calorie meno di 30 per 100 grammi di prodotto. Per cui sono ottimali nelle diete ipocaloriche.

VIDEO NEWSLETTER

Hanno alte proprietà antiossidanti che, oltre a contrastare gli effetti dell’invecchiamento e a proteggere dalle malattie cardiache, aiutano anche a rafforzare il sistema immunitario. I broccoli, poi, secondo uno studio, sarebbero un toccasana per i polmoni, aiutando a combattere l’asma e altri problemi respiratori.

L’unico neo è che possiedono grandi quantità di purine, sostanze che non vanno bene per chi soffre di gotta.

Il modo migliore per consumare i broccoli è da crudi oppure cotti a vapore per non perdere i loro preziosi nutrimenti le lero preziose proprietà nutritive.