Nigeria: due ragazze kamikaze si fanno esplodere

Attentato in Nigeria (STRINGER/AFP/Getty Images)

Ennesima strage in Nigeria per un attentato kamikaze.

Attentato in Nigeria (STRINGER/AFP/Getty Images)
Attentato in Nigeria (STRINGER/AFP/Getty Images)

Ancora morti in Nigeria per un attentato kamikaze. Questa volta sono state due ragazze ad essersi fatte esplodere. I particolari da CheDonna.it.

Attentato kamikaze in Nigeria

La città nigeriana di Maiduguri, la maggiore dello stato di Borno, nel nord del Paese, è stata scossa dall’ennesimo attentato kamikaze. Due ragazze si sono fatte saltare in aria in una moschea. Il bilancio della strage è di almeno 30 morti e decine di feriti.

Un testimone che ha visto le due attentatrici, un venditore di pesce, ha raccontato che la prima ragazza si è fatta esplodere mentre si stava avvicinando alla moschea, mentre l’altra è saltata in aria mentre stava scappando, ed è morta solo lei. Il primo attentato è stato quello fatale per le persone che stavano affollando la moschea nell’ora della preghiera. Il luogo di culto si trova vicino al mercato del pesce della zona.

Maiduguri è una città del Nord-Est della Nigeria, una zona del Paese da anni scossa dall’instabilità e dal terrorismo del gruppo fondamentalista islamico di Boko Haram, che oltre a colpire chiese e scuole cristiane attacca anche le moschee.