Home Attualità

Le cinque regole da seguire per la felicità

CONDIVIDI

Per essere felici bastano poche semplici regole.

Le trovate qui di seguito.

Bambino felice (Don Arnold/Getty Images)
Bambino felice (Don Arnold/Getty Images)

CheDonna.it vi invita a scoprire le 5 regole base per vivere all’insegna della felicità.

Le regole della felicità

Secondo Paul Dolan, professore della London School of Economics e consulente del governo britannico, bastano cinque semplici regole per essere felici. Si tratta di cose che può mettere in pratica chiunque e che non richiedono né sforzi particolari né investimenti di chissà quali somme di denaro. La felicità è a portata di tutti. Parola del professor Dolan, che di questa materia è un esperto.

Solitamente si pensa che per raggiungere la felicità si debbano realizzare obiettivi difficili e faticosi. Ci si debba dannare l’anima, sforzarsi, sacrificarsi, almeno all’inizio. Ci sono infatti alcune esperienze che, per quanto siano gratificanti, comportano spesso un maggiore stress, che finiscono presto con l’esaurire quello stato di grazia iniziale che avevano dato. Il professore fa l’esempio di una promozione sul lavoro, sicuramente positiva, ma che porta con sé anche un maggiore impegno, nuove responsabilità. Oppure anche uno stipendio più alto, ma che non è detto che porti necessariamente maggiore felicità, anche se sicuramente è utile e comodo, specialmente di questi tempi.

La felicità, secondo il professor Dolan, si nasconde nelle piccole cose. Quelle che ha provato ad elencare durante il suo intervento ad un festival di letteratura e arte in Gran Bretagna.

Le cinque regole per essere felici:

  1. Ascoltare la propria musica preferita
  2. Trascorrere più tempo con le persone che ci piacciono e ci fanno sentire bene
  3. Stare all’aria aperta
  4. Aiutare un’altra persona
  5. Fare una nuova esperienza

Piccoli consigli per migliorare la qualità della nostra vita quotidiana, senza aspettare necessariamente l’evento eclatante. Poche regole per provare a rendere ogni giorno un giorno speciale.