Home Attualità

Brasile: voleva somigliare ad Hulk e adesso rischia l’amputazione delle braccia

CONDIVIDI

La ricerca della forma fisica ideale sta diventando un vero flagello della società moderna. In Brasile un giovane di 25 anni Romario Dos Santos Alves si è iniettato nelle braccia un cocktail di sostanze che adesso gli hanno provocato gravi problemi di salute.

Romario-Dos-Santos-Alves

Il ragazzo racconta di aver imparato da altri compagni di palestra a iniettarsi alcool e olio nelle braccia per avere bicipiti sempre più forti e potenti.

Si inietta alcool ed olio nelle braccia per somigliare ad Hulk

Romario, ex guardia giurata, voleva somigliare a tutti quei culturisti con muscoli enormi e ben definiti, così seguendo altri compagni che in palestra utilizzavano delle sostanze “filler”, ha iniziato ad iniettarsi una miscela di olio ed alcool che dopo un pò hanno cominciato a provocargli fortissimi dolori e una grave insufficienza renale che lo hanno quasi portato alla morte. Le tossine contenute nell’olio lo stavano lentamente facendo ammalare fino a rischiare l’amputazione delle braccia, notizia che lo ha spinto a tentare il suicidio. Adesso Romario sta bene e con l’amore della famiglia sta cercando di superare tutti i suoi problemi di salute.