Home Attualità

Torna l’Earth Day: al Villaggio sostenibile a Roma Dolcenera, Dee Dee Bridgewater e il Piotta

CONDIVIDI

Torna nella sua 45 edizione il Giorno della Terra, l’Earth Day, promosso dalle Nazioni Unite per celebrare l’ambiente e la salvaguardia del pianeta Terra. Nel fine settimana tra il 18 e il 19 aprile, sono previsti decine di eventi in tutta Italia dalla musica, allo sport, allo spettacolo.

INDIA-ENVIRONMENT-EARTH DAY

A Roma, sarà allestito il Villaggio per la Terra al Galoppatoio di Villa Borghese tra gli ospiti si annoverano Dolcenera, Dee Dee Bridgewater, Mariella Nava, Piotta e Frankie Hi Nrg. La serata sarà presentata da Marco Martinelli, uscito dal programma Forte Forte Forte, biotecnologo molecolare.
Alle ore 17 di sabato 18 aprile, prenderà il via la giornata con la proiezione del documentario Walt Disney e l’Italia – Una storia d’amore, ideato e diretto da Marco Spagnoli, mentre alle 18h30 si terrà in concerto dei ragazzi provenienti dal concorso canoro di Castrocaro, seguiti dai Fuoricontrollo, il cantautore Valerio Piccolo e dall’intervento dell’attore Massimo Wertmuller e da Gianluca Secco e Leo Folgori dalle Scuderie MArte Live, Antonio Coggio. Alle 21,30 arriverà sul palco Dolcenera.

Domenica 19, alle 17.30 sarà lanciato il cartone animato Elfoodz, prodotto da Play Entertainment per Unicef Italia, seguito da The Hive – La casa delle api. Sul palco si alterneranno i Bamboo, Adriano Bono & The Reggae Circus ai quali seguiranno la cantante afroamericana Dee Dee Bridgewater, in veste di ambasciatrice della Fao, Niccolò Agliardi e poi il rapper Piotta. A chiudere la serata, la Danza per la Terra del dj set di Frankie hi-nrg mc.

Pierluigi Sassi di Earth Day Italia ha spiegato che al Villaggio della sostenibilità di Roma, “i giovani rappresentano il nuovo che avanza, sono il motore del cambiamento, per questo vogliamo dare loro un’attenzione particolare affinché salvino il pianeta e producano innovazione”.
Non a caso ci sarà un’area divertimento gratuita organizzata dalla Lipu dove i più piccoli potranno imparare come si fanno i nidi, scopriranno l’universo delle api, imparando a fare il miele e si approcceranno al mondo degli aimali e delle fattorie didattiche. Infine sarà anche allestito un grande osservatorio dell’istituto nazionale di geofisica con il planetario digitale per imparare a guardare le stelle.