Home Attualità

Mamme e figli su Whatsapp: la pagina Facebook con le chat più divertenti

CONDIVIDI

Un rapporto unico e sincero: quello tra i genitori e i loro figli è un amore universale che trascende ogni epoca. Un sentimento che ci accumuna nell’arco degli anni e si ripete ad ogni generazione.

Germany To Guarantee Child Day Care
Ogni epoca trascina con sé l’immagine del confronto generazionale. Dalla rivoluzione degli anni Cinquanta a quella dei Sessanta e mitici anni Settanta, oggi il divario è presente soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo dei nuovi media.

E così, da anni ormai, i telefoni cellulari hanno sostituito le cabine telefoniche a gettoni da dove i figli “migliori” chiamavano i genitori per tranquillizzarli o per avvertirli che non tornavano a casa per pranzo. Abitudini e costumi che avvicinano alcune generazioni come quella di oggi, la generazione Y o Millennial Generation, che invece impiega i nuovi strumenti per comunicare con i loro cari e amati genitori come ad esempio le messaggerie istantanee come Whatsapp.
Un vero e proprio grattacapo per i genitori di altri tempi che non solo devono impratichirsi con i nuovi modelli di cellulari touchscreen ma anche prendere dimestichezza con la scrittura facilitata nei messaggi. E così emerge un nuovo tipo di comunicazione veloce ma anche delirante: dai messaggi più comuni come quello “a che ora torni, sono le tre di notte” al messaggio classico nel quale il genitore manda il buongiorno al figlio con tanto di lista delle cose da fare per la casa. Insomma, al post-it sul frigo si sostituisce lentamente quello di Whatsapp.

Ma non solo: emergono innumerevoli gaffe nello scambio di messaggi come gli errori di ortografia. Tanto che non manca mai l’utilizzo di un’icona che simboleggia “il piangere dalle risate”. Ad esempio, un messaggio in cui la madre dice al figlio di tornare a casa: “E’ luna quando torni?” al quale replica il figlio “alle stelle”.

I messaggi istantanei aprono le porte ad un nuovo rapporto tra i genitori e i figli, immediato e forse più complice. Ma una cosa resta immutata: la costante attenzione e apprensione di un padre o di una madre verso i propri figli.

Per ricordare e testimoniare tutto ciò Facebook ha creato una pagina intitolata “Mamme che scrivono messaggi su Whatsapp” e che raccoglie una serie di post di messaggi divertenti scambiati tra i genitori e i figli. Una pagina deliziosa sulle differenze generazionali!