Stati Uniti: bimbo di 5 anni spara al fratellino di 9 mesi

Tragedia nella cittadina di Elmo, nel Missouri negli Stati Uniti, dove un bambino di 5 anni ha sparato e ha ucciso per sbaglio il fratellino di 9 mesi.
Presidential Hopefuls Address South Carolina Tea Party Convention
Secondo quanto stanno tentando di ricostruire le forze dell’ordine che hanno avviato l’indagine, il bambino più grande era in casa in casa con il fratellino e la madre e ha trovato l’arma, una calibro 22, sul letto. A quel punto, il bambino avrebbe afferrato la pistola magnum facendo partire un colpo che fatalmente ha raggiunto la culla del fratellino, ferendolo mortalmente. Nonostante, la donna abbia chiamato immediatamente i soccorsi, che sono intervenuti con un elicottero portando il neonato all’ospedale a Kansas City, in un tentativo disperato per salvarlo, i medici hanno solo potuto constatare il decesso.

Un vicino di casa e amico di famiglia ha detto ai media locali che la donna al momento dell’incidente era da sola a casa con i suoi quattro figli: “E’ una famiglia molto unita e per questo è una vera tragedia”, ha commentato il vicino ricordando che la donna era in giardino con gli altri tre figli e sentendo lo sparo si è precipitata in casa, afferrando gli altri tre suoi figli.

Casi di questo tipo sono piuttosto frequenti in Usa dove il porto d’armi è diffuso. Tanto che molte associazioni ricordano che in abitazioni dove ci sono bambini le armi debbano essere chiuse a chiave in luoghi non a portata dei bambini.

Da leggere