Home Test

Test: dimmi che desktop hai e ti dirò chi sei

CONDIVIDI

A volta capire la personalità di qualcuno non è facile, soprattutto sul posto di lavoro, dove spesso i rapporti con molti colleghi si limitano allo stretto necessario per lo svolgimento dell’attività lavorativa stessa.

Eppure non serve essere un profiler dell’FBI per avere qualche informazione sul tipo di persona che si ha davanti, o magari di fianco se pensiamo in termini di scrivania all’interno di un ufficio. Può bastare avere l’occhio sufficientemente lungo tanto da poter dare una sbirciata al desktop della persona che ci interessa “capire”.

Da uno studio condotto dalla psicologa americana Donna Dawson per la stessa Microsoft, il modo in cui organizziamo il desktop del nostro pc, con sfondi, icone e quant’altro, può raccontare molto di noi e sulle nostre abitudini ed ambizioni in ambito lavorativo.

E allora perché non scoprire insieme che tipo di personalità “lavorativa” si nasconde dietro il nostro desktop?

Icone_desktop

Generico: desktop quasi vuoto e senza uno sfondo particolare, solamente un colore omogeneo e neutro. Le icone sono poche e sono perfettamente ordinate sulla sinistra. Questo ci fornisce l’idea di un ambiente di lavoro abbastanza impersonale. Il proprietario è sicuramente una persona estremamente organizzata che detesta il caos, ama avere lo stretto necessario a portata di click e è tendezialmente portata al raggiungimento degli obiettivi in maniera diretta. E’ una persona discreta, dedita al lavoro e per la quale la disciplina è prioritaria. Difficilmente una persona con queste caratteristiche si perderà in chiacchiere con i propri colleghi raccontando aneddoti della propria vita privata che vorrà mantenere ben separata da quella lavorativa.

Equilibrato: l’immagine scelta come sfondo è un luogo specifico, probabilmente visitato o che si desidera visitare e le icone sono disposte in maniera armoniosa intorno ad essa. La persona in questione è sicuramente equilibrata ed ha un carattere calmo e freddo, in grado di guardare agli obiettivi lavorativi come potenziali sfide.

Trofeo: la scelta dell’immagine ricade spesso su momenti di particolare successo nella vita di questa persona e le icone sono disposte in colonne brevi e non organizzate. E’ una persona, questa, che vuole vivere controcorrente e dare spazio al suo spirito “creativo”. La foto di un successo passato motiva l’individuo alla ricerca di ulteriori successi in futuro. Sono grandi lavoratori, sicuramente ambiziosi e competitivi che non disdegnano affatto il compiacimento da parte degli altri.

Sognatore: una spiaggia o un’isola tropicale, un castello da favola, una strada sterrata che si perde in una stupenda foresta, insomma un’immagine da sogno è quella che si affaccia dal desktop di queste persone. Le icone sono disposte in modo da non occultare, neppure parzialmente, la foto sottostante e quindi sono poste in basso oppure lateralmente. La personalità del sognatore è ben organizzata, una personalità capace di non farsi sfuggire le occasioni, ma che sa anche evadere dallo stress lavorativo. Il lavoratore con questa personalità sa anche che, con la giusta applicazione, può avere ciò che tanto sogna e desidera.

Artistico: la fotografia di un fiore con al centro la lente di una macchina fotografica o l’iride di un occhio è sinonimo di una persona dalla forte vena creativa ed originale. E’ una persona socievole ma alla quale le regole vanno strette. Non si espone mai troppo ma sa individuare abbastanza facilmente i punti deboli degli altri.

Socievole: l’immagine è un momento goliardico della propria vita, magari in compagnia degli amici più cari, ad indicare che sono gli altri al primo posto nei pensieri di queste persone. Le icone sono disposte su varie file ma quasi in maniera casuale, senza nessuno schema specifico tanto da far apparire una vaga disorganizzazione. Sono quelli che amano più di tutti il lavoro di squadra e che per i quali il confine tra vita lavorativa e vita privata è quasi invisibile. E’ chiaro che chi possiede un desktop così ha una carattere estroverso, aperto e, il più delle volte, estremamente leale.