Home Attualità

LIBRI: ‘Viaggi ai confini della vita’

CONDIVIDI

image003L’Uomo non ha Corpo distinto dalla sua Anima; perché quello che è chiamato Corpo è una porzione dell’Anima distinta dai cinque sensi, i punti d’ingresso principali all’Anima in quest’epoca.

William Blake

Le esperienze di pre-morte, dette NDE dall’acronimo inglese che sta per Near Death Experience, affascinano tutti, dai teologi ai sociologi, dai filosofi ai neuroscienziati, perché ripropongono interrogativi che l’uomo si pone da sempre: chi siamo? Che ne è della vita dopo la morte? Dio esiste? Che rapporto c’è tra anima e corpo?

In questo libro innovativo, caratterizzato da una prospettiva transculturale, Ornella Corazza introduce a una nuova comprensione dei fenomeni legati a queste straordinarie esperienze, mostra il loro impatto sulla persona e sulla sua vita, e discute le spiegazioni scientifiche, e non, dominanti.

Per invitarci infine a ristabilire una connessione più profonda con noi stessi e la nostra natura fisica, poiché non solo abbiamo, ma siamo il nostro corpo.

Adottando un approccio transculturale di grande originalità e includendo le più recenti scoperte mediche e scientifiche, l’autrice combina le NDE, le esperienze di pre-morte, con le nuove teorie sulle relazioni tra mente e corpo e con l’attuale ricerca sul funzionamento del cervello. Analizza i modelli dualistici di corpo e mente ed esamina le principali caratteristiche delle esperienze di pre-morte così come sono state riportate dalle molte persone che le hanno sperimentate in Oriente e in Occidente, rilevandone le affascinanti differenze culturali. Inoltre, ancorandosi ai suoi studi sull’uso della ketamina, rivela come le principali caratteristiche delle NDE possano essere indotte chimicamente senza che le persone siano vicine alla morte. Ornella Corazza contesta così la tradizionale “ipotesi di sopravvivenza”, secondo la quale le NDE rappresentano una prova dell’esistenza dopo la vita, arrivando a concludere che, per cogliere davvero il valore di queste esperienze, è necessario arricchire di significato la vita umana, muovendosi verso una visione integrata di corpo e anima e superando quindi il modello dualistico dominante nella cultura occidentale.

Ornella Corazza è docente e ricercatrice nel campo delle dipendenze, della salute mentale e degli stili di vita all’Università dell’Hertfordshire, in Inghilterra. Riconosciuta e premiata a livello internazionale per i suoi lavori di ricerca, incluso il prestigioso European Health Award 2013, ha studiato le esperienze di pre-morte alla School of Oriental and African Studies di Londra e all’Università di Tokyo. È autrice di oltre settanta pubblicazioni scientifiche e di tredici libri. Vive e lavora a Londra.