Home Make Up

5 cose da sapere per una pelle perfetta

CONDIVIDI

Pelle perfetta, al di là di trucchi da top model, outfit mozzafiato e manicure all’ultima moda, è lei il vero obbiettivo primario di ogni donna. Chi cura la propria bellezza è consapevole infatti che niente ha maggior peso di un volto sano, luminoso e, soprattutto, privo di imperfezioni, cosa per la quale si deve lottare, ahimè, quotidianamente.

Nell’adolescenza sono i brufoli, poi i punti neri e poi, in età adulta, le odiosissime rughe: sembra che per il gentil sesso ci sia sempre un nemico dietro l’angolo pronto a minacciare l’importantissimo incarnato. Come fare ad avere la meglio? CheDonna.it oggi prova ad aiutarvi con 5 consigli semplici ma preziosi che tutte noi dovremmo seguire per partire avvantaggiate in questa dura battaglia per la bellezza.

Schermata 2014-10-01 alle 18.18.47

Se dunque vogliamo avere una pelle irresistibile ecco come curarla e come migliorarla anche grazie a qualche essenziale tocco di make up.

5 step fondamentali per una pelle perfetta

I giusti prodotti sono senza dubbio un aiuto valido ma ancor di più potrebbe esserlo la nostra costanza e competenza nel seguire pochi ma essenziali step lungo la routine giornaliera. Quali sono? Scopriamoli insieme:

1- Pulire: detergente e tonico dovrebbero essere un appuntamento fisso mattina e sera per qualsiasi donna a qualsiasi età. Che abbiate una pelle secca, mista, grassa o delicata sappiate che la maggior parte dei problemi che manifesta sono quasi sempre legati all’igiene. Rimuovere lo sporco accumulato durante il giorno e quello prodotto dalla stessa pelle nella notte è dunque un dovere da cui risulta impossibile esimerci.

2- Esfoliare: uno strato troppo spesso di cellule morte non solo ingrigirà il colorito e renderà più evidenti le imperfezioni ma impedirà anche ai prodotti comprati con tanto sacrificio di penetrare in profondità e aiutare davvero la nostra pelle. Ecco per quale motivo spesso ci sembra che creme e seri non funzionino.

3- Idratare: erroneamente si pensa sia compito solo di chi ha una pelle secca ma mai teoria fu più infondata. Tutte le pelli, a prescindere dalla loro particolare natura, durante il giorno “bevono”: ecco perché ogni mattina, dopo la pulizia, è d’obbligo l’applicazione di una crema idratante, che sarà poi più o meno ricca a seconda delle particolari necessità di ognuna di noi.

4- Fondotinta: scegliere il giusto colore e la giusta consistenza è il primo vero step per un make up impeccabile. Ricordate che la tonalità va verificata non sul polso ma sulla zona che va dalla mascella alla prima metà del collo mentre per quanto riguarda la formulazione sarà bene riflettere sul tipo di pelle. Solitamente chi ha una pelle grassa si può orientare verso il minerale mentre una pelle secca o delicata potrà optare per formulazioni in crema.

5- Correttore: la teoria per cui un correttore beige va bene per ogni problematica è tra le più comuni fonti di strafalcioni di trucco. Ricordate infatti che le occhiaie necessitano di un colore tra il giallo e l’arancio mentre le imperfezioni rosse, comete piccole bollicine, di una sfumatura verde.