Ricetta: polpette di pesce spada e pistacchio con gazpacho

Ricetta per preparare delle particolarissime polpette di pesce spada e pistacchio da immergere in un originale gazpacho al pomodoro e fragola!

E’ primavera e avete voglia di provare un nuovo piatto originale per rinfrescare la vostra cucina? Vi consiglio di provare questa ricetta particolarissima a base di pesce spada e pistacchi. Ottima da servire come secondo, può essere perfetta da servire, in occasione di una cena al buffet, anche come antipasto o stuzzichino originale.

polp2_bs

Ogni mini polpetta che farete è da gustare nature al primo morso, da intingere nel gazpacho al secondo e continuando, da immergere completamente per l’ultimo, finché non vi resta altro da fare che pulirvi la bocca con quella mistura intrigante e dolce.

Questa gestualità suadente associata a una panatura croccante e stuzzicante e all’aroma di arancia sono i veri punti di forza di questo piatto che lascerà a bocca aperta i vostri commensali!

Polpette di pesce spada e pistacchio con gazpacho al pomodoro

Ingredienti per le polpette:

500g di pesce spada fresco

80g di pistacchi di Bronte

 80g di mandorle spellate

2 fette di pane integrale

1 uovo

1 arancia (la scorza tritata)

sale e pepe

olio per friggere

Tritare finemente la polpa di pesce spada con un coltello. Mettere a bagno nel latte le fette di pane integrale, dopo di che strizzarle e unirle alla polpa di spada insieme all’uovo, al sale, al pepe e alla scorza di arancia. Formare delle polpette e panarle nella granella ottenuta tritando i pistacchi e le mandorle. Friggere le polpette in olio caldo per 1/2 minuti o fino a quando non risulteranno leggermente dorate, e infine scolarle in della carta assorbente.

 polp3_bs

Ingredienti per il gazpacho (10 bicchierini):

2 fette di pane integrale

pomodori ramati

12 fragole

1 punta di peperoncino in polvere

mezzo spicchio di aglio

4 cucchiai di aceto di mele

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

La sera prima, spezzettare il pane e porlo in una ciotola insieme ai pomodori e le fragole  a pezzi. Aggiungere il sale, il pepe, il peperoncino, l’aglio finemente tritato e l’aceto di mele. Mescolare e coprire a filo con acqua, conservare per una notte in frigo. Il giorno dopo, versare tutto il contenuto della ciotola in un frullatore con una generosa quantità di olio d’oliva. Passare tutto quanto al colino e servire in un bicchierino accanto alle polpette.

Da leggere