Ricotta, cioccolato e frappe: un dolce veloce per Carnevale

Come preparare una rivisitazione pratica e veloce di un dolce tipico siciliano, “La testa di Turco”

Tempo di Carnevale! Tempo di maschere colori allegria, ma anche di un dolce caratteristico della festa: le frappe, anche dette in Sicilia chiacchiere! E con le chiacchiere in Sicilia ci si diverte a cucinare “La testa di turco”.

Questo dolce, come tantissimi piatti della gastronomia siciliana, ha origini arabe, infatti è una sinfonia di profumi e gusto, pur mantenendo un’indiscutibile leggerezza.

Ecco per voi una versione semplice e veloce con cui farete un figurone!

Come si prepara la Testa di moro

 Procuratevi dunque:

Chiacchiere (o frappe, il nome non cambia la sostanza!);

della buona ricotta di pecora (ma va bene anche quella di mucca);

delle perle di cioccolata fondente;

un po’ di zucchero ;

marmellata di arance amare;

un po’ di cannella, preferibilmente a bastoncino (è più fragrante).

Mescolate la ricotta con lo zucchero (quantità a piacere: io la preferisco meno dolce!). Aggiungete le perle di cioccolata (anche qui dosate come preferite: io ne metto una buona quantità, perché si abbina bene con la mia crema poco dolce!), qualche cucchiaino di marmellata (meglio se fatta in casa perché i filetti di buccia sono più consistenti). Sminuzzate piccolissima la cannella e, infine, spezzettate le chiacchiere e mescolatele con la crema. Ah! Ovviamente date un tocco di colore con una spolverata di diavolina per dolci, siamo sempre a carnevale!

Un dolce golosissimo è pronto per essere gustato!

Laura Tedesco

Da leggere