Home Attualità

METODI CONTRACCETTIVI: il metodo di Ogino-Knaus

CONDIVIDI

Il metodo di Ogino-Knaus è un metodo contraccettivo naturale, basato sul calcolo dei giorni potenzialmente fecondi per la donna, giorni in cui sarebbe meglio avere rapporti protetti per non rischiare una gravidanza indesiderata. Chiamato così per i due medici che lo scoprirono e ne approfondirono lo studio. Ne vogliamo parlare solo a scopo informativo ma, ci riserviamo fin da ora, di consigliare altri metodi contraccezionali.

contraccezione-naturale

Secondo questi due studiosi bisogna astenersi dai rapporti sessuali durante i giorni fecondi che possono calcolarsi seguendo l’andamento del ciclo mestruale che può essere diviso in due periodi: fecondo (cioè quando vi è ovulazione) e sterile. Per i calcoli si devono prendere in considerazione alcuni aspetti fondamentali:

ovulazione, circa dopo 14 gg dall’inizio del ciclo
ovulo, che vive per 24 ore nell’utero
spermatozoi, che sopravvivono per 72 ore.

In base a questi aspetti in un ciclo della durata precisa di 28 giorni, l’ovulazione avverrebbe tra il 12º e il 16º giorno del ciclo e, il periodo fecondo dovrebbe essere compreso, quindi, tra il 10º e il 18º giorno del ciclo.

Il calcolo è più o meno semplice, bisogna tenere sotto controllo l’andamento del proprio ciclo mestruale e solo quando se ne conosce la durata (giorni intercorsi tra una mestruazione e l’altra) si sottraggono 14 giorni dalla presunta data del prossimo flusso mestruale ed il giorno ottenuto è quello centrale del probabile periodo di ovulazione, poiché il periodo completo secondo Ogino-Knaus va da due giorni prima a due giorni dopo quello centrale.

Bisogna comunque informare che questo metodo contraccettivo, utilizzabile solo in presenza di ciclo regolare, ormai desueto, è poco attendibile poiché tanti sono i casi di fallimento, per cui ci sentiamo di sconsigliarlo vivamente a tutti coloro che non hanno voglia di diventare genitori.