Home Attualità

Fanno l’amore sul cofano della macchina ma…

CONDIVIDI

Beccati a farlo sul cofano di una macchina picchiano il proprietario – Non solo hanno consumato un rapporto là dove chiunque avrebbe potuto vederli e usando una macchina che neanche era loro ma, quando sono stati beccati, hanno reagito picchiando selvaggiamente il proprietario della ventura. Questa l’assurda vicenda che ha coinvolto due giovani moldavi e una coppia di amici emiliani, i primi beccati a fare l’amore nel centro di Reggio Emilia e appoggiati sul cofano della macchina di uno dei secondi e questi finiti in ospedale in seguito all’assurda vicenda.

A quanto pare i due studenti erano stati presi da un improvviso impulso che li ha portati a usare una vettura altrui come appoggio. Ma se questo può esser in fin dei conti frutto solo di una risata e di un po’ di stupore davvero shoccante è invece il modo brutale con cui hanno risolto il problema di esser stati scoperti: quando il proprietario quarantenne della Alfa 156, accompagnato da un amico di 26 anni, ha provato a interrompere la coppia pare che questa abbia reagito a suon di calci e pugni, tanto che i due emiliani sono poi stati costretti a recarsi in ospedale.

Come se ciò non bastasse i ragazzi hanno poi distrutto anche l’auto che era stata la loro “alcova d’amore”, prima di essere arrestati dai carabinieri con l’accusa di danneggiamento e percosse.

Una storia che ha dell’assurdo soprattutto se si pensa che era nata da quello che dovrebbe essere un atto d’amore. Il condizionale è però, mai come qui, d’obbligo.