IDEE ARREDAMENTO: tutto quello che c’è da sapere per costruire un camino in casa

Camino in casa? Ecco le possibili alternative – Un camino in casa è per molti il sogno di una vita: un oggetto capace di dare istantaneamente calore alla casa, in senso pratico e metaforico, e anche assai utile come elemento di arredo in generale.

Le moderne tecnologie consento anche a chi vive in piccoli appartamenti di inserire questo oggetto del desiderio nel proprio salone o in camera da pranzo, a patto però di fare interventi più o meno invasivi e, soprattutto, di sapere a quale scopo si desidera creare il camino. C’è infatti grande differenza tra un focolare creato per puro gusto estetico e uno nato per sopperire all’impianto di riscaldamento domestico.

Nel primo caso potrà andare benissimo un bio camino, ovvero un oggetto d’arredo che sfrutta il bio-alcool per funzionare, eliminando così qualsiasi emissione nociva e garantendo dunque l’opportunità di collocare il camino davvero in qualsiasi stanza e senza inquinare l’ambiente.

Se invece si vuole che il camino riscaldi al meglio l’ambiente domestico “la scelta migliore sarà il termocamino, un sistema per riscaldamento domestico alimentato a legna alternativo o affiancato a impianti alimentati a (gasolio, GPL, metano), che consente un risparmio economico e la tutela ambientale, in quanto il consumo di legna lascia invariato il bilancio di anidride carbonica dell’atmosfera.” (fonte: www.alfemminile.com)

Sembra dunque che piccoli interventi possano realizzare non solo il sogno di avere il camino ma anche quello di farlo nel rispetto dell’ambiente: cosa si può chiedere di più?

CLICCA QUI PER TUTTI I CONSIGLI SULLA CASA!