Home Attualità

LIBRI: ‘Un bel posticino’

CONDIVIDI

Adesso Hesse cominciava a crederci davvero, era Montagnola il luogo dove poter ricominciare da capo. Una nuova vita, la terza…

Carlo Zanda

UN BEL POSTICINO

La spoon river di Hermann Hesse

384 pagine – Marcos y Marcos

In libreria dal 22 novembre

 Quando Hermann Hesse arriva sulla Collina d’Oro sente di aver trovato il posto dove ricominciare. 

Vi trascorrerà gli ultimi quarant’anni, i più intensi della sua vita.

Ancora oggi, quella terra è la sua casa, ogni giorno i visitatori gli lasciano piccoli omaggi sulla tomba nel cimitero di Sant’Abbondio.

A breve distanza dalla tomba di Hesse sono sepolte le persone che formavano il suo mondo: da sua moglie Ninon, alla domestica Natalina, dall’amico artista Gunter Böhmer al giardiniere.

Passeggiando per i vialetti di quel piccolo cimitero di campagna, Carlo Zanda ha sentito il fascino di un’esistenza racchiusa in un mosaico di volti, alberi e pietre parlanti.

Con passione ha raccolto testimonianze, ricordi e fotografie che raccontano Hermann Hesse in una luce inedita.

La sua storia attraverso le vite e i ritratti di cinquanta personaggi che hanno vissuto e continuano a essere vicino a lui nel luogo che serenamente chiamava “Un bel posticino”.