Home Attualità

MILANO: mamma licenziata si getta nel fiume con il figlio

CONDIVIDI

MILANO, MAMMA DISPERATA – La crisi economica si fa sentire sempre di più e con lei aumentano i licenziamenti.

A Trucazzano, piccola frazione alle porte di Milano, una mamma di 35 anni è stata licenziata e, presa dalla disperazione, si è gettata nel fiume Adda con il figlioletto neonato.

Mamma e figlio, provenienti dal Burkina Faso, avvistati in acqua in gravi difficoltà sono stati soccorsi immediatamente dai carabinieri.

Il neonato è stato ricoverato perchè in gravi condizioni mentre la mamma è stata arrestata per tentato omicidio.