Home Attualità SVEZZAMENTO: come introdurre i vari cibi

SVEZZAMENTO: come introdurre i vari cibi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:13
CONDIVIDI

Lo svezzamento: quando inizia e come procedere – I bambini, si sa, crescono in fretta e così, prima ancora che possiamo accorgercene, ci ritroviamo a dover saccheggiare interi scaffali di omogeneizzati e liofilizzati. La missione può in realtà essere ben più ardua del previsto, soprattutto quando veniamo travolte dalla grande varietà di vasetti e confezione che il settore ha da offrire: come decidere cosa scegliere tra tanta abbondanza?

Naturalmente ci sono alcune regole da seguire, vincoli che se ben conosciuti possono trasformarsi in una validissima guida all’acquisto. iniziamo allora con il dire che lo svezzamento si può cominciare tra il 4° e il 6° mese e il primo alimento da introdurre è l’omogeneizzato di carne bianca. Dopo i primi sei mesi potete momentaneamente abbandonare le pappette per dedicarvi alla carne fresca, naturalmente sempre bianca perché più digeribile, mentre quella rossa dovrà attendere il settimo mese. Quest’ultima contiene infatti alcune proteine del latte vaccino ed è dunque bene evitare di introdurle contemporaneamente al glutine, ad esempio alla pastina. Il settimo è anche il mese adatto ad introdurre il pesce ma bisogna sempre ricordarsi di non strafare: gli alimenti vanno proposti uno alla volta e, prima di passare a qualche cosa di nuovo, è sempre bene testare la new entry per tre o quattro volte cos da lasciare che il bambino si abitui e, soprattutto, per accertarsi che non si verifichino reazioni avverse al nuovo cibo.

La calma sarà dunque la vostra miglior alleata e non dimenticate mai che, per sciogliere dubbi e perplessità, non c’è niente di meglio di una telefonata al pediatra, lui è lì per aiutarvi.

CLICCA QUI PER TUTI I CONSIGLI SULL’ESSERE MAMMA!