MARCO MENGONI: “Sono solo, complicato e diffidente”

MARCO MENGONI SU GLAMOUR – Marco Mengoni, l’eccentrico cantante italiano, esce allo scoperto e parla della sua vita privata alla rivista Glamour.

Marco ammette di essere una persona molto diffidente, soprattutto con gli amici: “Vorrei essere più matto, ma mi sa che sono più solo. Sono complicato e diffidente, le persone devo sempre studiarle prima per cui i miei veri amici sono quattro di numero. E poi faccio un lavoro che ti porta a essere sempre accerchiato, per cui sento il bisogno di isolarmi un po’”.

Il suo comportamento è cambiato dopo il lavoro da cameriere: “Da ragazzino pesavo 90 kg e stavo tappato in casa. Non mettevo neanche gli occhiali da sole per timore di attirare l’attenzione. A farmi svoltare è stato il lavoro più bello del mondo: il cameriere! Lì, non c’è spazio per la timidezza: devi interagire, parlare, esporti. Ora sono in continuazione evoluzione e spero di non essere risolto neanche a 90 anni. E a chi dice che sono eccentrico rispondo: sto sfogando gli anni di autocensura”.