Home Attualità

BOLSHOI TEATRO di Mosca riapre dopo restauro durato 6 anni

CONDIVIDI

RIAPRE BATTENTI STORICO TEATRO RUSSO – Ieri a Mosca è stato riaperto lo storico teatro Bolshoi dopo sei anni di restauro costato 700 millioni di Euro. È stato un vero evento mediatico trasmesso in diretta dalla tv russa, in 600 cinema in tutto il mondo – di cui 40 nel nostro Paese –  e su youtube in 36 stati. L’evento culturale dell’anno ha ospitato circa 2000 vip che hanno sfilato su una lunga passarella rossa accompagnati dalla banda presidenziali e dalle guardie del Cremlino che per l’occasione indossavano uniforme grigia zarista. Tra i famosi ospiti c’erano l’attrice Monica Bellucci e l’ex star della danza Carla Fracci vestita di bianco in onore, come lei stessa ha riferito, del teatro in cui ha ballato, ma anche tanti  leader politici. In platea si è visto anche l’ex presidente dell’Urss Mikhail Gorbaciov. Quelli che mancavano, invece, erano Angela Merkel, la cancelliera tedesca e il premier russo Vladimir Putin, impegnato sul fronte economico. 

A fare da padrone di casa è stato il presidente Dmitri Medvedev, insieme alla moglie Svetlana. La coppia presidenziale era nel palco che un tempo apparteneva allo zar e ai leader comunisti.Prima che iniziasse lo spettacolo il presidente ha voluto spendere qualche parola in onore del teatro definendolo “uno dei nostri più grandi marchi nazionali” e ha ringraziato tutto coloro che hanno fatto parte del “miracolo”. A omaggiare gli operai ha pensato il regista dello spettacolo Dmitri Cerniakov e il direttore Vassili Sinaiski, presentando in prima scena il cantiere per il restauro del Bolshoi. 

Il Gala ha ripercorso l’antologia delle opere e dei balletti russi più popolari, usando le coreografie d’epoca e proiettando vecchi sipari. Gli spettatori hanno potuto godere delle opere  “La Dama di picche” (Ciakovski), “Ivan Susanin” (Glinka), il ‘Principe Igor’ (Borodin), e dei balletti come il “Il lago dei Cigni” (Ciakovski), “Spartacus” (Khaciaturian), “L’età dell’Oro” (Shostakovich), “Le Fiamme di Parigi” (Asafiev), rinnovati in chiave hi-tech. Assente Placido Domingo, le stelle della serata sono state Nathalie Dessay, Dmitri Khvorostovski, Angela Gheorghiu e Violeta Urmana. Per la danza, invece, Svetlana Zakharova, Maria Alesandrova, Natalia Ossipova e Ivan Vassiliev. Non sono mancati gli applausi a scena aperta e una lunga ovazione finale. È stata una serata magica, degna del nome e della storia di un teatro come Bolshoi. 

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ CLICCA QUI !