MATRIMONIO con volo di colombe

CHIUDERE IL MATRIMONIO CON IL VOLO DELLE COLOMBE – Ci sono tradizioni che con il tempo sembrano essere andate perdute, ma non è detto che non possano essere recuperate. Nel panorama dei matrimoni fa sicuramente parte di questa categoria il volo delle colombe: la tradizione vuole che all’uscita degli sposi i candidi uccelli si librino in volo come augurio di felicità per la futura vita della coppia.

Se volete recuperare questo rito, che sembra oramai essersi smarrito nella notte dei tempi, sappiate che è possibile. La modalità più comune è quella di tenere per un po’ di tempo (si spera il meno possibile) le colombe in due ceste ai lati del portone della chiesa: queste verranno aperte per salutare l’uscita degli sposi che potranno anche liberare due delle colombe personalmente (la buona sorte non è mai troppa!).

Ovviamente questa usanza sarebbe più opportuno rispolverarla per un matrimonio all’aperto, in modo che i candidi uccelli possano poi trovare un habitat a loro favorevole dove rimane dopo la “liberazione”. Nulla vieta comunque di riproporla anche per un matrimonio in città (anche perchè il più delle volte le colombe saranno addestrate a tornare nelle ceste che le avevano ospitate: scongiurata quindi l’invasione della città!) e, se gli sposi lo preferiscono, il rito può essere anche posticipato dopo il banchetto nuziale (piccola precauzione nel caso in cui i bisogni più impellenti dei volatili rischiassero di sporcare gli abiti degli invitati!).

Insomma se vi aggrada l’idea di terminare il vostro matrimonio con il volo di questi candidi uccelli nulla ve lo vieta ma vi preghiamo di usare una piccola accortezza: scegliete una agenzia professionale per l’affitto degli uccelli e accertatevi che questi vengano trattati al meglio… cercare la fortuna si, ma non a spese dei piccoli animali!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI CORRELATI  “IL TUO MATRIMONIO” CLICCANDO QUI!