Home Attualità

FIORI DI BACH: HONEYSUCKLE PER DIMENTICARE IL PASSATO

CONDIVIDI

Il rimedio di Bach numero 16 per tornare con i piedi per terra

Il rimedio Honeysuckle viene estratto dalla pianta del caprifoglio. Bach scelse il caprifoglio a fiori rossi anziché gialli. La forza dinamica del rosso è capace di cancellare le ancore del passato. I fiori rispecchiano un doppio simbolismo: possono somigliare a rampini, cioè l’appiglio che si blocca nel passato, oppure a sottili trombe che proclamano la necessità di trasformazione e l’importanza di vivere nel presente.

Parola di Bach: “Per coloro che vivono molto nel passato, forse un periodo di grande felicità, o nel ricordo di un amico perduto o di ambizioni non realizzate. Non si aspettano di ritrovare una felicità simile a quella già vissuta”.

L’individuo Honeysuckle idealizza i giorni lontani per paura di affrontare le incognite dell’oggi. Manca d’interesse per il presente, non vi trova soddisfazioni e vive di rimpianti, di ricordi, di nostalgia di un tempo idealizzato con cui ha un legame non risolto. E’ scoraggiato per non aver realizzato le proprie ambizioni. Immerso nei ricordi di un’epoca perduta, riguarda spesso le fotografie, parla dei bei tempi andati, usa gli stessi vestiti e lo stesso profumo per anni.

Rifiuta i cambiamenti, il nuovo e lo sviluppo personale. Ha paura del futuro, non accetta di crescere e finisce con il trovarsi “invecchiato di colpo”. Vuole fermare il tempo e non accetta la vecchiaia che avanza, tendenza a vivere nel passato. Non fa esperienze perché non si aspetta nulla di positivo né dal presente né dal futuro. Non pensa di ritrovare una felicità simile a quella che ha già conosciuto. Ha amato una volta e crede che ciò non accadrà mai più.

Tra i sintomi che possiamo rintracciare in questo soggetto: ipocondria, depressione, crisi di pianto, sonnolenza. Disturbi respiratori e vertebrali. Dolori muscolari e articolari.

Clicca qui per conoscere gli altri rimedi!

fonte: floriterapia.com