6 cose che i dipendenti delle pompe funebri non vi dicono mai

Ci sono cose che riguardano le persone defunte che solo i dipendenti delle pompe funebri sanno e difficilmente le confidano.

Fare il dipendente delle pompe funebri è uno dei lavori più difficili che esista. Bisogna avere fegato per riuscire ad occuparsi di una persona defunta e prepararla all’addio con la sua famiglia in modo che appaia il più presentabile possibile. Ovviamente l’aspetto del defunto dipende anche dalle cause della morte, ad ogni modo all’interno delle mura delle pompe funebri avvengono cose che probabilmente non immaginavi.

funerale
Photo AdobeStock

Cosa accade al defunto prima del funerale?

Una persona al momento della morte viene preparata per il suo ultimo saluto con amici e parenti, il giorno del suo funerale. La vestizione ed il trucco del cadavere spesso viene lasciata all’agenzia funebre che esonera i familiari addolorati da questo incarico. Quello che accade a volte in fase di preparazione del defunto al suo funerale è abbastanza scioccante e forse non lo immaginavi neppure.

Alcuni ex dipendenti di pompe funebri hanno raccontato alcuni aneddoti che riguardano i cadaveri e questi sono stati riportati dal sito Gentside.

Cosa accade di strano quando i nostri cari defunti vengono lasciati alle pompe funebri per essere preparati?

Sicuramente il cadavere viene pulito, rinfrescato, vestito e truccato in modo che appaia sereno e bello per il suo ultimo grande giorno. Ma in questa fase possono accadere anche alcuni inconvenienti.

Le situazioni che i dipendenti funebri sono chiamati a vivere quotidianamente non sono prive di aneddoti sorprendenti e a volte quasi surreali. Eccone alcuni:

1. Per chiudere la bocca e gli occhi del defunto usano la colla

La colla oppure ago e filo sono necessari per serrare occhi e bocca che restano aperti dopo la morte e spesso mostrano anche l’espressione di tutto il dolore del defunto. Gli occhi e la bocca andrebbero chiusi subito appena dopo la morte, se questo non accade se ne deve occupare l’imbalsamatore. In caso di necessità egli utilizza della colla impercettibile all’occhio umano.

2. I defunti vengono derubati

Purtroppo qualche volta, sporadicamente può capitare che il defunto venga mancato di rispetto e derubato. Soldi dimenticate nelle tasche, fede al dito e persino denti d’oro. Ancor peggio ci sono stati casi riportati dai media che hanno documentato storie di violenza sessuale sui cadaveri .

3. I vestiti vengono tagliati

Vestire un defunto dopo il rigor mortis è molto complicato. Il corpo è rigido, non si piega quindi  potrebbe essere un’impresa vestire il defunto. Un compito talmente complicato che a volte può necessitare di tagliare gli indumenti e poi ricucirli grossolanamente. In apparenza il corpo sembra perfetto ma il retro della camicia potrebbe essere stato tagliato.

bara
Photo AdobeStock

4. I liquido nel corpo viene redistribuito 

Il cadavere potrebbe gonfiarsi dopo la morte a causa del ristagno dei liquidi, soprattutto se il defunto assumeva molte medicine. Ancora una volta l’imbalsamatore per ridistribuire i liquidi sugli arti irrigiditi deve escogitare qualcosa. Solitamente si ovvia a questo attraverso il massaggio. Grazie a questa pratica il corpo appare meno teso. L’obiettivo è fare in modo che il defunto abbia un aspetto che sia il più naturale possibile.

5. Ad alcuni defunti vengono deliberatamente rotte le ossa

Questo è un altro aspetto dolente che riguarda la fase di pre sepoltura. Purtroppo il defunto dopo il rigor mortis è rigido ma in qualche modo deve entrare nella bara e restarvi sdraiato. Può capitare che una persona muoia in posizioni strane, con una gamba alzata o da seduto e che resti in questa posizione troppo a lungo. Il libro “Chronicles of my crematorium” di Caitlin Doughty, racconta di come a volte le dimensioni del corpo del defunto o la posizione del defunto non si adattino a quelle della bara. In questo caso le ossa del defunto vengono deliberatamente rotte.

6. I cadaveri dei defunti emettono rumori

Quando il corpo lascia la vita potrebbe rilasciare gas o altro. Inoltre nel caso in cui si renda necessario rompere delle ossa il corpo reagisce di conseguenza. I dipendenti spesso odono molti rumori provenire dal corpo del defunto.

Da leggere