Home Attualità

Scopri l’evoluzione della donna nei millenni

CONDIVIDI

Un video pubblicato a fine gennaio su youtube da Buzzyfeep, si sta diffondendo su molte testate non solo nazionali ma anche estere, diventando in parte virale, ma proponendo una deliziosa riflessione sul tema della femminilitàdonna nei secoli

Si tratta di un video che presenta l’evoluzione del corpo della donna attraverso i millenni, interpretando anche i canoni di bellezza, gli atteggiamenti femminili, il fascino e le mode di ogni epoca.
Il video in soli tre minuti analizza l’evoluzione dell’immagine femminile non solo attraverso i secoli ma anche e accennando alla femminilità di diverse culture: partendo dall’antico Egitto dove erano apprezzate le simmetrie, passando per l’Oriente all’epoca delle dinastie Han e approdando alla formosità della donna Rinascimentale e in epoca Vittoriana, dalla pelle chiara e capelli lunghi. Nel XX esimo secolo avviene un mutamento nella figura femminile con la donna anni Trenta che presenta un taglio corto dei capelli e un corpo esile e meno formoso. Arriviamo agli anni Sessanta, epoca in cui la donna perde la formosità del petto e assume un aspetto più emancipato soprattutto nella capigliatura. Gli anni Ottanta ritraggono una donna felina, con atteggiamenti provocanti pieni di sex appeal che ci trascinano nella stagione delle super top model, inizio anni Novanta di cui sono state protagoniste Cindy Crawford, Monica Bellucci, Claudia Schiffer, Kate Moss o Naomi Campbell, soprannominata la pantera.
Ma gli anni Novanta sono connotati anche dallo stile della donna “heroin chic”, di stampo anoressico con tatuaggi sul corpo. I capelli spettinati e l’andamento deve essere malaticcio e androgino. Il video si conclude con la donna del 2000, chic ed elegante, truccata, leggermente muscolosa, abbronzata, sensuale e vaporosa, dalle movenze perfette, in posizione attraente come nella pellicola di un film! Chissà cosa ci riserverà il futuro?

In quale immagine vi riconoscete? A voi giudicare.

Ecco il video che solleva una riflessione sul tema della femminilità.