Home Attualità

Berlusconi libero nel giorno della Festa della Donna

CONDIVIDI

Ironia della sorte o semplice coincidenza. Fatto sta, l’ex premier Silvio Berlusconi, il prossimo 8 marzo, nel giorno della Festa della Donna, lascerà il centro anziani di Cesano Boscone, dove sta scontando la pena ai servizi sociali, pena alternativa al carcere e ai domiciliari, concessa dal tribunale di Sorveglianza di Milano nell’ambito della condanna in Cassazione a 4 anni di reclusione per frode fiscale nel processo per l’acquisto dei diritti tv di Mediaset.

Silvio Berlusconi Starts Serving His Sentence At Fondazione Sacra Famiglia In Cesano Boscone

E’ quanto ha stabilito il giudice del tribunale di Sorveglianza di Milano, Beatrice Crosti, che ha concesso la liberazione anticipata di 45 giorni a Silvio Berlusconi. Il giudice ha accolto listanza presentata dai legali di Berlusconi, laddove la Procura di Milano si era opposta alla liberazione anticipata.

Nella motivazione del tribunale viene indicato che Berlusconi ha dato “prova di attiva partecipazione all’opera di rieducazione”

Nel marzo del 2014, l’ex premier era stato definitivamente condannato all’interdizione dai pubblici uffici per la durata di due anni, come pena accessoria alla condanna nel processo Mediaset e dallo scorso aprile 2014 ha prestato assistenza ai malati di Alzheimer presso il centro di Cesano Boscone, in Brianza. Il leader di Forza Italia avrebbe dovuto concludere l’affidamento in prova ai servizi sociali, il prossimo 23 aprile.