18 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

GELOSIA per il FRATELLINO in arrivo

  • GELOSIA per il FRATELLINO in arrivo
Il primogenito ? geloso del nuovo arrivato in casa ? Sta per arrivare in casa un altro beb? ed ? sempre un momento difficile per il primogenito, all?improvviso infatti si trover? a dover dividere l?affetto e le attenzioni dei

Il primogenito è geloso del nuovo arrivato in casa – Sta per arrivare in casa un altro bebè ed è sempre un momento difficile per il primogenito, all’improvviso infatti si troverà a dover dividere l’affetto e le attenzioni dei genitori con un “rivale”. Sicuramente è una situazione normale, ma sarà necessario e utile, affinché non provochi problemi futuri, prepararla e affrontarla subito, anche perché la gelosia e il loro disagio potrebbe manifestarsi in modi differenti, sia già da subito, come anche dopo un po’ di tempo.
Vediamo quali. Attacchi di collera: il bambino potrebbe dare in escandescenza, soprattutto i bimbi ancora piccoli che non sanno come liberarsi di questa sofferenza, tenderanno a sfogarla all’esterno. Comportamenti aggressivi: le aggressioni nei confronti del neonato potrebbero manifestarsi in vari modi con schiaffi, insulti fino ai morsi, chiaramente più è piccolo il bambino geloso, più il nuovo arrivato sarà a rischio e spesso potrebbe prendersela anche con la mamma e con il papà. Indifferenza: comportamento classico di un bambino già grandicello che reagisce ignorando totalmente il fratello, quindi non lo guarderà, manterrà le distanze e passerà molto tempo da solo. Apparente maggiore responsabilità: un modo per tenere a freno la gelosia e l’istinto aggressivo sarà quello di seguire un comportamento esemplare, cercando così di recuperare l’amore dei genitori. Prepararlo dunque significherà renderlo partecipe dell’evento, anche durante la gestazione, sfogliando libri insieme e magari riviste che parlano di mamme e dei loro bambini, comprare i primi vestitini, coinvolgerlo senza forzarlo. Bisognerà avvertirlo che la mamma si assenterà per qualche giorno, per il parto, e dargli tutti i chiarimenti di cui necessita, e se i dolori inizieranno di notte sarà bene avvertirlo perché sappia la mattina dopo l motivo per cui la mamma non è presente. Ogni bambino è a sé, ma sarà sempre utile stargli vicino in questo momento delicato, gratificarlo e ritagliando appena possibile del tempo per stare con lui, parlargli spesso tranquillamente potrebbe renderlo felice e libero di esprimere i suoi sentimenti e suscitare i suoi ricordi, una storia passata, magari mostrandogli qualche foto per fargli constatare che anche lui ha goduto delle stesse cure, che ora riceve il fratellino. PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI SULLA MAMMA CLICCA QUI

Articoli Correlati