14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

SARAH SCAZZI NEWS: parla il fratello Claudio

  • SARAH SCAZZI NEWS: parla il fratello Claudio
SARAH SCAZZI - Il processo per la morte della giovanissima Sarah Scazzi ? in corso e sott'accusa c'? una famiglia intera, la famiglia Misseri. A parlare questa volta ? Claudio, il fratello della piccola uccisa ad

SARAH SCAZZI - Il processo per la morte della giovanissima Sarah Scazzi è in corso e sott'accusa c'è una famiglia intera, la famiglia Misseri. A parlare questa volta è Claudio, il fratello della piccola uccisa ad Avetrana: «Sarah non era più una bambina.
Quando mi trovavo ad Avetrana lei usciva con me.
La mamma non le permetteva di uscire con le ragazze della sua età perchè‚ lo riteneva pericoloso». Claudio parla delle loro uscite: «Uscivamo con nostra cugina Sabrina e una compagnia di ragazzi e ragazze: Ivano Russo, Alessio Pisello, Mariangela Spagnoletti, Angela Cimino, un giovane che si chiama Mimmo, e andavamo spesso in pub insieme». Tra Sabrina e Ivano c'era una certa complicità: «Pensavo a un rapporto clandestino tra loro ma mi dicevano che erano solo amici.
A me sembravano fidanzati.
Ivano la provocava e coccolava». Sarah gli raccontò: «Mia sorella mi disse di aver saputo che Sabrina e Ivano si erano appartati in auto, che Ivano aveva fatto spogliare Sabrina e poi le aveva chiesto di rivestirsi.
Per me fu la conferma di quello che avevo sempre pensato. Ivano sapeva che Sabrina gli andava dietro e lui faceva il finto tonto.
Temevo che avesse lo stesso comportamento con Sarah.
Un giorno di agosto, tra il 10 e il 20, mentre ci trovavamo a Torre Colimena con Sarah, Angela Cimino, Giovanni Copertino e altri amici, fermai Ivano e gli dissi che i suoi atteggiamenti con Sabrina non mi piacevano.
Sarah lo abbracciò e lui disse: ferma, che Claudio è geloso». Claudio racconta di aver parlato anche con Ivano: «Ivano mi raccontò di alcuni screzi con Sabrina.
In effetti, una sera, notai che non la salutò, mentre di solito si avvicinava a lei per prima con bacetti e abbracci».

Articoli Correlati