23 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

SARAH SCAZZI: Cassazione, prove insufficienti contro Sabrina e Cosima

  • SARAH SCAZZI: Cassazione, prove insufficienti contro Sabrina e Cosima
CONTRO COSIMA SERRANO E SARINA MISSERI PROVE INCONSISTENTI A GIUDIZIO DELLA CASSAZIONE - Sembrava sopito il caso Scazzi, sepolto dall'incessante fluire di notizie quotidiane di questo Mondo sempre in subbuglio, ma ieri la Corte

CONTRO COSIMA SERRANO E SARINA MISSERI PROVE INCONSISTENTI A GIUDIZIO DELLA CASSAZIONE - Sembrava sopito il caso Scazzi, sepolto dall'incessante fluire di notizie quotidiane di questo Mondo sempre in subbuglio, ma ieri la Corte di Cassazione è arrivate a ricordarci di questo omicidio tanto tragico quanto misterioso. Tornando indietro nel tempo ricordiamo infatti che i legali di Cosima Serrano e Sabrina Misseri avevano ricorso contro le ordinanze di conferma della custodia in carcere, emesse dal Tribunale della libertà di Taranto il 20 giugno e il 12 luglio 2011; la Cassazione si è ora pronunciata in proposito e così scrive: si riscontra "insussistenza del quadro di gravità indiziaria in ordine ai delitti di concorso, in omicidio volontario e sequestro di persona". In pratica le prove a carico di madre e figlia per quanto concerne le accuse di concorso in omicidio volontario e sequestro di persona non sono state ritenute sufficientemente significative: sembra quindi che la posizione delle due donne nello scenario di questo misterioso caso stia rapidamente mutando; potrebbe diventare allora sempre più significativa la parola del terzo imputato per l'omicidio di Sarah Scazzi, Michele Misseri, ma le sue parole sono sempre state fumose e giocate su continue ritrattazioni. Occorrerà adesso vedere come accusa e difesa reagiranno ha quanto emesso dalla Corte di Cassazione. LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI BENESSERE CLICCANDO QUI! LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI VIAGGIO CLICCANDO QUI! LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI CUCINA CLICCANDO QUI!

Articoli Correlati