24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Gabriel Garko aggredito fuori la sua villa.

?Nottata burrascosa per il sex simbol delle fiction. ? La sua macchina si ferma alle porte della sua villa ai Castelli Romani, intorno a lui ? tutto buio. Si accorge che il cancello della villa ? aperto, ma non fa in tempo a

Nottata burrascosa per il sex simbol delle fiction. La sua macchina si ferma alle porte della sua villa ai Castelli Romani, intorno a lui è tutto buio.
Si accorge che il cancello della villa è aperto, ma non fa in tempo a rendersi conto di quello che sta succedendo che il finestrino della sua auto va in frantumi sotto un colpo di pala. Sembra l'incipit di un romanzo giallo, invece è realtà.
Scherzi del destino.
Proprio lui, l'attore per antonomasia si fiction stavolta si trova, come in un film (ma ahimè per lui si tratta di scene reali), in una situazione che potrebbe essere lo spunto ideale per Dario Argento. Un uomo con una pala in mano, forse prelevata dal giardino del bell'attore, fratuma in mille pezzi il vetro del finestrino della sua auto.
Per fortuna Gabriel non aveva spento la macchina, e prontamente ingrana la retromarcia e si dirige presso la caserma dei Carabinieri più vicina a lui. L'attore ora è sotto choc, ma non solo per la scampata aggressione, ma anche per il fatto che questo episodio è stato preceduto da lettere minatorie, contenenti anche minacce di morte, che l'attore riceve da qualche tempo ma, come lui stesso afferma, aveva preso sotto gamba.
"Non pensavo che qualcuno potesse farmi del male". Non si capisce bene se le due vicende siano collegate, fatto sta che è tutto in mano agli inquirenti, i quali già da tempo stanno indagando sul folle che firma le lettere. In effetti potrebbe essere la stessa persona che, ossessionata in qualche modo malato da Gabriel, ha deciso di passare ai fatti, oppure l'altra ipotesi è che Garko, tornando alla villa, abbia interrotto un tentativo di furto, e questa sia stata la punizione inflitta dai ladri. Ovviamente nè l'attore, nè i suoi assistenti possono rilasciare molte dichiarazioni in merito, in quanto è in atto un'indagine. Possiamo solo fare un grande in bocca al lupo al nostro (passatemelo) beniamino della tv.

Articoli Correlati