19 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Sakineh verrà salvata?

  • 1|
Continua la lotta per Sakineh "Ecco la democrazia in Iran: pietre, prigioni, censura" e "Salviamo Sakineh, fermiamo le pietre": con questi slogan un centinaio di persone si sono riunite a Roma davanti alla sede

Continua la lotta per Sakineh "Ecco la democrazia in Iran: pietre, prigioni, censura" e "Salviamo Sakineh, fermiamo le pietre": con questi slogan un centinaio di persone si sono riunite a Roma davanti alla sede dell'ambasciata dell'Iran per protestare contro la condanna alla lapidazione della donna iraniana di 43 anni accusata di adulterio.
La mobilitazione, "senza bandiere di partito", si è tenuta davanti all'ambasciata iraniana a Roma, in via Nomentana, per chiedere che la vita di Sakineh Mohammadi Shtiani, condannata a un'esecuzione atroce, venga salvata. Ma già ad oggi i giornali davano notizia della lapidazione.
Potrebbe essere cominciato il conto alla rovescia per Sakineh: l'iraniana, rischia di essere lapidata gia' venerdi' prossimo, alla fine del Ramadan.
A lanciare l'allarme a Parigi e' il filosofo Bernard-Henri Levy che non intende demordere: "Rimarremo mobilitati - ha detto - fino a quando giustizia non sara' fatta, fino a quando Sakineh non sara' graziata e liberata". Voi cosa ne pensate della storia di Sakineh?

Articoli Correlati