19 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Le malattie allergiche in gravidanza

  • Le malattie allergiche in gravidanza
ALLERGIE IN GRAVIDANZA ? La gravidanza rappresenta un momento fondamentale e delicato nella vita di ogni donna. La presenza di una patologia cronica o l?insorgenza di una patologia acuta nella donna in attesa oltre a complicare

ALLERGIE IN GRAVIDANZA – La gravidanza rappresenta un momento fondamentale e delicato nella vita di ogni donna.
La presenza di una patologia cronica o l’insorgenza di una patologia acuta nella donna in attesa oltre a complicare il decorso della gravidanza, è causa di ulteriori ansie ed apprensioni poiché le prescrizioni terapeutiche vengono ad essere ridotte in ragione del rischio di malformazioni fetali.
Ecco cosa dicono gli esperti. Esistono vari tipi di problemi: 1) La terapia con farmaci in gravidanza, in cui la paziente presenta l’insorgenza di malattie acute durante i 9 mesi della gravidanza 2) La gravidanza durante farmacoterapia, in cui la paziente presenta una patologia cronica che rischia di complicare il decorso della gravidanza. Le malattie allergiche rappresentano patologie in forte incremento nei paesi del mondo industrializzato e colpiscono il 12-15 % della popolazione. A cosa è dovuto questo incremento? Il loro incremento sembra essere dovuto ad una serie di vari fattori legati all'incremento dell’inquinamento ambientale, alla ridotta esposizione ad agenti infettivi (hygiene hypothesis), all’aumentata assunzione di composti chimici (conservanti, farmaci, ecc..) con ripercussioni sulla flora intestinale. Per quanto le allergopatie siano patologie che possono interessare ogni organo o distretto, nella maggior parte dei casi esse coinvolgono principalmente la cute e l’apparato respiratorio.
Nel momento in cui la gestante presenta delle patologie sistemiche croniche che possono complicare la gravidanza o il suo decorso è opportuno rivolgersi, oltre al proprio ginecologo, anche agli altri specialisti del settore, come ad esempio anestetista, cardiologo, diabetologo, reumatologo o allergologo, per valutare bene il caso.
Bisogna sempre garantire la massima sicurezza prendendo i necessari provvedimenti visto che si tratta di un momento così delicato della vita di una donna. PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI CON ARGOMENTO MAMMA CLICCA QUI!

Articoli Correlati