21 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

BRITNEY SPEARS PUZZA, PAROLA DI BODYGUARD!

L'EX BODYGUARD DELLA SPEARS VUOTA IL SACCO SULLE ABITUDINI IGIENICHE DELLA CANTANTE - Eh, s?, succede. A confermarlo, l?ex bodyguard di Britney Spears, Fernando Flores. Lo ricorderete perch? ? salito alle cronache tempo fa per

L'EX BODYGUARD DELLA SPEARS VUOTA IL SACCO SULLE ABITUDINI IGIENICHE DELLA CANTANTE - Eh, sì, succede.
A confermarlo, l’ex bodyguard di Britney Spears, Fernando Flores.
Lo ricorderete perché è salito alle cronache tempo fa per aver denunciato la popstar per molestie sessuali: lei ci provava, lui rifiutava e solo ora spiega il perché.
Secondo lui Britney ha un rapporto conflittuale con il sapone.
Dice che si lava pochissimo e in compenso si lascia spesso andare a comportamenti veramente poco femminili. Non è tutto. Flores sostiene che la sua ex padrona assumeva le droghe in continuazione, ma questo particolare è meno interessante, soprattutto perché già noto a dismisura.
Quello che è decisamente più piccante per noi sono le abitudini igieniche della ex barbie del pop americano.
Nei mesi scorsi era stata resa nota la denuncia del bodyguard, che aveva spiegato come la Spears si parasse spesso e volentieri completamente nuda davanti a lui "facendo continue e non desiderate avance sessuali".
Adesso emergono dai documenti del tribunale che si sta occupando della cosa, particolari sul perché il povero Flores facesse di tutto per girare al largo dalla star “in calore”. Lui così ora parla di lei: "Emetteva peti in continuazione e si metteva le dita nel naso, oltre a essere costantemente sguaiata e volgare - ha spiegato il bodyguard - Non si faceva il bagno per giorni, non usava deodoranti, non si lavava i denti e tanto meno i capelli.
Senza contare che girava sempre a piedi nudi".
C'è da dire però che in quel periodo Britney era mentalmente instabile e spesso sotto l'effetto di metanfetamine, il ché potrebbe spiegare il suo scarso interesse per l'acqua.
Come biasimarla, la sua mente aveva altro a cui pensare.
Ma questo certamente non le da il diritto di puzzare.
Certo è che a questo punto è legittimo pensare che il brano "Toxic" fosse una canzone dai forti riferimenti autobiografici. Voi, che ne pensate? Emina Ristovic

Articoli Correlati