17 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

GIOCA JOUER COMPIE TRENT'ANNI

  • GIOCA JOUER COMPIE TRENT'ANNI
GIOCA JOUER, TANTI AUGURI! ? Vi ricordate dei mitici anni ?80? Se la vostra risposta ? s?, non potrete non ricordarvi il famoso balletto brevettato ad hoc, distinto da poche magiche parole dettate dalla voce di Claudio Cecchetto.

GIOCA JOUER, TANTI AUGURI! – Vi ricordate dei mitici anni ’80? Se la vostra risposta è sì, non potrete non ricordarvi il famoso balletto brevettato ad hoc, distinto da poche magiche parole dettate dalla voce di Claudio Cecchetto.
Era uno dei più popolari tormentoni di quegli anni, difficile da dimenticare nonostante il passare del tempo.
Parliamo del mitico “Gioca Jouer” del deejay-produttore-presentatore (e non solo), appunto, Claudio Cecchetto. Formato da un testo semplice, di quelli che si memorizzano subito, questo balletto divenne da subito colonna sonora immancabile nelle sagre e nelle feste di compleanno.
Dal momento in cui venne lanciato come sigla del Sanremo 1981, entrando al primo posto di tutte le classifiche di allora, “Gioca Jouer” non si è più fermato. Arrivato ad un importante traguardo, è ora di festeggiare il trentennale della celebre canzonetta.
A questo hanno pensato i figli di Claudio, Jody e Leonardo, che hanno creato appositamente un video simpaticissimo.
Sono andati a pescare le mille interpretazioni amatoriali del ballo esistenti su Youtube e le hanno montate in un video che testimonia come anche i ragazzi di oggi adorino ballare il “Gioca Jouer”. Il tempo passa ma di quel tormentone con cui siamo cresciuti non ci si può dimenticare.
Tutt’ora lo balliamo, chi in spiaggia, chi alle feste di compleanno, ovunque insomma, e non solo in Italia.
Ricorderete che per le nozze d’argento, cinque anni fa, Cecchetto fece fare un’altra clip in cui cinesi, africani e americani erano alle prese con “sciare, camminare, autostop”. Auguri “Gioca Jouer”. Ci rivedremo al tuo prossimo importante anniversario! Chissà cosa si inventerà nel frattempo il tuo ideatore. Emina Ristovi?

Articoli Correlati