13 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Nuove linee guida per un'alimentazione più consapevole

  • Nuove linee guida per un'alimentazione più consapevole
No agli integratori e alle diete sbagliate

In tema di alimentazione, si sa, le cose cambiano sempre più rapidamente tanto che il Crea ha deciso di aggiornare le sue linee guida già uscite rispettivamente nel 1986 e nel 2003. Gli ultimi anni hanno visto un'interesse sempre più diffuso per ciò che riguarda il cibo e l'alimentazione. I consumatori hanno imparato a leggere le etichette nutrizionali, iniziando ad informarsi della provenienza dei cibi e delle loro proprietà. Sempre più persone scelgono di curarsi prima di tutto a tavola, mangiando al meglio, preparando cibi bilanciati ed evitando i prodotti industriali. Ciò nonostante, esiste ancora una fetta di popolazione ignara dei benefici che il cibo può dare e costantemente a rischio tra alimenti troppo lavorati e, per chi è a dieta, l'uso di integratori o sostituti dei pasti che, a lungo andare, possono creare seri danni alla salute.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->  È ufficiale: la frutta secca è un valido aiuto per chi è a dieta

Scopriamo insieme alcune delle linee guida

La nuova edizione delle linee guida consisterà in un vero e proprio dossier di circa 1000 pagine e dal quale sarà poi estratta una parte riassuntiva e destinata ai consumatori.

Al momento queste sono le regole principali da seguire per vivere al meglio ed in buona salute:

  • Controllare il peso ed essere sempre attivi

  • Bere tanta acqua

  • Mangiare più frutta e verdura

  • Consumare più cereali integrali e legumi

  • Imparare a scegliere i grassi buoni e limitarne il consumo

  • Ridurre le quantità di bevande zuccherate e dolci

  • Ridurre il sale e scegliere quello iodato

  • Mangiare in modo il più possibile variato

  • Evitare gli alcolici o consumarne in minima quantità

  • Fare attenzione alle diete che si fanno e sopratutto agli integratori

  • Prediligere alimenti a km 0

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dimagrire con la dieta delle mele

Secondo Andrea Ghiselli, dirigente del Crea Alimenti e Nutrizione, l'obesità è al momento il nemico più grande da combattere. Alle linee guida saranno quindi unite anche le regole per persone speciali, ovvero bambini, anziani e donne in stato di gravidanza. La speranza è quella di riuscire a far aumentare la parte di persone in grado di approcciarsi alla tavola in modo consapevole. Quesot ridurrà indubbiamente i casi di malattia e di morte legati all'obesità.

Articoli Correlati