14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Da Harvard arriva il nuovo tatuaggio che ti dice come stai

  • Da Harvard arriva il nuovo tatuaggio che ti dice come stai
Il segreto è nell'inchiostro

Abbiamo già parlato dei tatuaggi reinterpretati come veri e propri dispositivi medici in grado di monitorare il nostro stato di salute. L'argomento è sempre di continuo interesse tanto che dai ricercatori di Harvard e dal Mit è stato progettato un nuovo smart tattoo in grado di captare e mostrare eventuali variazioni sulle condizioni di salute.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Bracelet tattoo: il braccialetto da avere sempre con sè

    Scopriamo come funziona lo smart tattoo

    Si tratta di un tatuaggio elettronico che attraverso uno speciale inchiostro, capace di reagire alla composizione dei fluidi interstiziali attraverso i quali si possono avere informazioni sullo stato del sangue. Un determinato tatuaggio realizzato con questo particolare inchiostro tenderà quindi a cambiare colore in base al tipo di variazione dello stato di salute della persona che lo porta.
    In questo modo, dal semplice cambiamento di colore si può capire se si è in uno stato di disidratazione o se, invece, si hanno troppi zuccheri nel sangue.
    Il prototipo prevede anche l'associazione ad un applicazione per smartphone in modo da poter interpretare i vari cambiamenti di colore.
    Al momento si pensa di idearne di temporanei in modo da renderli funzionali per il solo periodo di interesse. C'è poi un problema etico che riguarda la privacy della persona che, attraverso un tatuaggio visibile, rischierebbe di mostrare in giro il suo stato di salute. Per questo motivo si sta pensando a dei tatuaggi invisibili ed in grado di cambiare colore solo se sottoposti ad uno specifico tipo di luminosità.

    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Tatuaggi: sempre più di moda tra le donne

    Le possibilità sono quindi tantissime e molto dipende dall'inclinazione che prenderà lo studio del progetto. Di certo si pensa che questi tatuaggi possano risultare più funzionali dei soliti bracciali. Gli sportivi, ad esempio, gioverebbero di un dispositivo non invadente e che non rischia di sganciarsi o scollegarsi nel pieno di un determinato allenamento.
    Nel video qui sotto, rilasciato dall'università di Harvard, è possibile capire al meglio il funzionamento. Resta da scoprire se i tatuaggi potranno avere dei disegni da noi scelti, proprio come per quelli cui siamo abituati, o se ci si dovrà accontentare di una o più immagini predefinite. In ogni caso, il tatuaggio si avvicina sempre più al campo medico, trasformandosi da potenzialmente pericoloso a causa di inchiostri sbagliati a dispositivi in grado di aiutarci a mantenerci in salute.

     

      Articoli Correlati
      Tatuaggi